Festa del 2 giugno per la realizzazione del Parco Urbano

Comitato Bartolagi Fano 31/05/2011 -

Anche quest’anno siamo giunti alla tradizionale festa del 2 giugno, e come sempre ci ritroveremo tutti al Campo d’aviazione di Fano per aspettare il Parco, divertendoci insieme, adulti e bambini.



Sarà la decima edizione della Festa che tradizionalmente ha il patrocinio del Comune e della Provincia. E’ da lunghi dieci anni che lottiamo per la realizzazione del Parco Urbano e contro il potenziamento dell’aeroporto, ma ora finalmente c’è una buona notizia perché sembra che l’area possa arrivare gratuitamente al Comune dal Demanio.

Dunque non ci sarebbero più ostacoli ad un sogno inseguito da così lungo tempo. Ora servono solo buona volontà e impegno e soprattutto la capacità dei nostri amministratori di pensare a Fano non più soltanto in termini di cemento ma in modo più nuovo e moderno, come ormai avviene in molte città italiane, soprattutto a vocazione turistica, amministrate sia dalla Destra che dalla Sinistra.

Noi ribadiamo che il Parco al Campo d’Aviazione deve essere il punto d’arrivo per una città diversa, più vivibile, che consideri un valore aggiunto, anche per il turismo, il verde, le piste ciclabili, una viabilità sicura e tranquilla, una politica culturale che ci renda tutti un po’ più ricchi perché sa valorizzare il nostro patrimonio culturale e la nostra storia e che non sia solo quella delle feste.

La novità di quest’anno è L’aperitivo al Parco. Il Parco che vogliamo: i colori della foresta urbana, evento che si inserisce fra le iniziative dell’Assessorato Provinciale dell’Ambiente, nell’anno internazionale delle foreste.

Alle ore 11 del mattino del 2 giugno sarà offerto uno spuntino e un aperitivo, ma soprattutto si discuterà del valore del verde urbano e ci si confronterà sulla qualità del parco che vorremmo, anche sulla base di quanto è stato definito nei famosi tavoli di lavoro guidati dal Prof. Salbitano, di cui nulla è trapelato alla città, e neppure a chi vi ha partecipato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2011 alle 10:51 sul giornale del 01 giugno 2011 - 2007 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comitato bartolagi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ltl


E la festa, come domenica scorsa all'area dell'ex pista go kart, può essere anche occasione per ricordare a tutti noi (cittadini fanesi stanziali o di passaggio) che è tempo di dare risposte concrete alla città che chiede spazi per il tempo libero (e anche per quello da liberare).
E le non risposte, come le risposte del tipo: area camper all'ex pista, non vanno verso soluzioni a beneficio di tutti, com'è facile intuire.
Insomma, PARCHI. Come ce ne sono ormai in quasi tutte le città... (Pesaro compresa, tiè!).

Occupiamo queste aree tutto l'anno non solo il giorno della festa. I bambini per giocare hanno bisogno di spazio per il momento possono fare ameno di attrezzature. La mia generazione si è divertita e cresciuta anche senza. Ci bastava, un pallone, un gesso, un cerchione di bicicletta, un niente ed eravamo gruppo, squadra. Si socializzava ciò che non permettiamo più ai nostri nipoti.