Approvata la mozione per la riqualificazione dell'ex pista dei go-kart

giacomo mattioli 2' di lettura Fano 29/04/2011 -

Nella seduta del Consiglio Comunale di giovedì 28 aprile è stata approvata a maggioranza la mozione per la riqualificazione dell’area ex pista dei go kart presentata dai consiglieri Giacomo Mattioli della Lista Civica “la Tua Fano” e Pierino Cecchi dell’UDC.



La mozione impegna il Sindaco e la Giunta ad attivare tutti i procedimenti amministrativi, urbanistici e progettuali al fine di realizzare nel più breve tempo possibile un progetto organico di riqualificazione dell’ex pista dei go-kart come area a prevalente vocazione turistica che preveda, oltre ad un parco pubblico, anche un’area attrezzata per il turismo “plein air” e strutture ricettive adeguate. L’area dell’ex pista dei go kart, infatti, è di proprietà comunale e nel PRG vigente ha destinazione d'uso F1 (zona di verde attrezzato), che consente la realizzazione di attrezzature per il verde o attrezzature ricreative e pubblici esercizi. Attualmente le aree di sosta camper esistenti e previste dal PRG vigente non sono sufficienti per dare una risposta adeguata alle crescenti richieste del turismo “plein air”, considerando anche il notevole flusso turistico dei camperisti in occasione di manifestazioni ed eventi che richiamano nella nostra città visitatori da tutta Italia e non solo, e dato che l’Amministrazione Comunale ha manifestato l’intenzione di riqualificare l’area della ex pista dei go-kart a Sassonia Sud, si è ritenuto che tale area ben si presterebbe ad accogliere un’area attrezzata di sosta camper.

Sappiamo che da tempo il Comitato Sassonia Sud richiede la realizzazione di un parco pubblico in detta area e siamo assolutamente favorevoli affinché ciò avvenga, ma riteniamo altresì che nell’ex pista dei go-kart, per sua estensione e conformazione, potrebbero tranquillamente coesistere sia un’area attrezzata per la sosta dei camper sia un parco pubblico, che costituirebbe anche un cuscinetto ideale per le abitazioni della zona. Il PRG adottato nel 2007 conteneva già una previsione in tal senso sulla quale il Consiglio Comunale si era espresso favorevolmente, ma che è poi stata cancellata dalla Provincia; ora sarà necessario riaprire un tavolo di discussione con la Provincia, che già in altre occasione si è dimostrata disponibile a ritornare su scelte che aveva precedentemente eliminato (come per le B5), alla luce di un nuovo approccio e di nuove proposte attuative. Auspichiamo pertanto la massima collaborazione tra gli uffici comunali e provinciali, affinché si possa giungere a una riqualificazione vera dell’area dell’ex pista dei go kart ed essa possa essere restituita alla piena fruizione dei cittadini fanesi e dei turisti.


da Giacomo Mattioli
Consigliere Comunale - La Tua Fano
Presidente della Commissione Urbanistica-Ambiente




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2011 alle 16:20 sul giornale del 30 aprile 2011 - 1882 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, la tua fano, Giacomo Mattioli, go-kart

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kbB


29/04/11 - ... Non c'è nulla da fare: appena vedete un'area ancora verde (o vicina al verde) l'unico idea che vi viene a mente è quella di farci sopra un bel parcheggio, facendo diventare FANO sempre più LA CITTA' CHE PORTA LE MACCHINE AL MARE...
Niente paura, però, è solo una mozione, passata con voto contrario della minoranza. ed è il caso di ricordre che quella "unitaria" che prevedeva un PROGETTO PER LE SPIAGGE LIEBERE è dall'aprile del 2008 che aspetta e spera... aspetta, insomma, che venga presa sul serio.

Per fortuna le mozioni non hanno tanto seguito nel nostro comune, speriamo anche questa. L'idea di realizzare un'area camper vicino ad un parco, con la scusa che è il privato a tirar fuori i soldi per mantere pulita l'area come se l'operazione fosse a costo zero per l'amministrazione risponde sempre alla stessa logica. Favorire la "svalorizzazione" dei beni di tutti noi. Mi chiedo, ma con i soldi delle nostre tasse, cosa ci fanno se secondo loro, deve fare tutto il privato (che ovviamente non ci perde)?

Caspita, giovanni, che icona che ti sei scelto: - L'angelo custode del Guercino... Pensi che sia giunto il momento di confidare, soprattutto, nell'intervento "celeste"?