Calcio a 5: Playoff, vittoria in casa per il Futsal

Corinaldo Calcio a 5 3' di lettura Fano 28/04/2011 -

Ci siamo anche noi. Sembra questo l'urlo provocatore del Futsal Fano che è salito al cielo al termine della prima gara d'andata dei playoff. In una notte d'aprile fredda come non mai la vittoria è la loro. Quel campo da gioco per molti inarrivabile, terreno per la maggior parte avaro di vittorie è stato fatale (ma non solo, attenzione) per il Corinaldo. Il Fano comincia bene, facendo tre passi avanti verso il traguardo (il Corinaldo dovrà vincere in casa con almeno tre gol di scarto). In attesa del ritorno.



Si parte. Per l'ennesima sfida. Questa volta solo due possibilità, andata e ritorno, poi dentro o fuori. Senza appelli. I primi dieci minuti i bianchi del tenente Tinti dominano senza pungere. Al 5' l'occasione che potrebbe cambiare subito le sorti dell'incontro: passaggio di E. Balducci per uno scattante Avellani smarcatosi a centro campo, ma colpisce male e il pallone va a solleticare il palo esterno; pochi centimetri più in là e sarebbe stata tutta un'altra partita. Mister Tinti ritma la partita.

Il Fano, per contro compie una serie di errori individuali in appoggio che non gli permette di dare spazio a utili manovre. Al 10' bordata di Biagiotti, poi Vico che prima trova sulla propria strada E. Balducci poi Silvi. Controbatte Titti con una splendida azione personale: si smarca con una mirabile finta, si fa spazio davanti a sé, tiro e traversa che cade perpendicolare a terra senza fare male. Altra occasione d'oro. Ed è così che al 18' l'' uno-due' dei padroni di casa crea il vantaggio: Solazzi si libera dei difensori corinaldesi, passa a Bruni che, con un Silvi già a terra tuffatosi per proteggere la porta da una pericolosa azione un secondo prima, mette in rete, 1-0. Passano quattro minuti e, causa una difesa piantata a terra, il Corinaldo prende la seconda batosta, 2-0. E' il secondo tappo che libera le bollicine di un gasatissimo Fano. Prima di andare negli spogliatoi c'è tempo per il sigillo di Vico, 3-0.

Ci sono ancora trenta minuti per riprendere in mano la situazione. All' 8' ecco il gol che non t'aspetti: rovesciata da ovazioni di E. Balducci, un gol che il campo fanese, forse non ha mai visto e che, forse ricorderà per un bel pezzo, 3-1. I bianchi di Tinti iniziano a ricrederci: al 10' prima Micci, poi Diambra, azioni pericolose, ma non efficaci. Al 12' passaggio rasoterra di E.Balducci ad aprire per Rotatori che in scivolata non c'arriva: azione ripetuta più e più volte e sempre finalizzata, ma che questa sera rimane li, solo bella da vedere. Si fa notare anche A. Balducci in attacco: tiro centrale, troppo centrale per un portiere che stava lì ad aspettare; Tonelli respinge e trova la testa di Micci, ma nulla di concreto. La velocità di circolazione c'è, gli spunti non mancano, servirebbe almeno un altro gol, ma è una serata nera. Al 17' su calcio d'angolo il Fano affonda la lama, 4-1. In campo cala in nero dei padroni di casa.

Il ritorno si giocherà oggi, venerdì, a Corinaldo alle ore 21:30.

CORINALDO: E. Balducci (C), A.Balducci, Silvi (P), Rotatori,Diambra, Titti, Avellani, Cuccarini, Micci, Giovannelli, Fossi(P). All. Tinti

FUTSAL FANO C5: Bolognini, Solazzi, Tonelli(P), Biagiotti, Mariani, Spendolini(C), Ricci, Rosati, Vico, Bruni, Sabatinelli, Boiani. All. Ferri

Marcatori: pt Bruni(F) 18', Fano 22', Vico(F) 28'; st E. Balducci(C) 8', Fano 17'
Ammoniti: st E. Balducci(C) 11', Mariani(F) 29' Falli: pt 2-4, st 2-4






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2011 alle 13:38 sul giornale del 29 aprile 2011 - 524 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, corinaldo, calcio a 5

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/j8f