Assunzioni in Comune, interrogazione di Bene Comune

consiglio comunale generico Fano 22/04/2011 -

Interrogazione del consigliere Luciano Benini riguardo le assunzioni in Comune.



Il sottoscritto Luciano Benini, consigliere comunale di Bene Comune, premesso

che nel dicembre 2008 furono banditi 76 posti, fra laureati e diplomati, per assunzioni nel Comune di Fano;

che l’allora assessore Silvestri affermò con vanto che “in un momento di crisi in cui le aziende bloccano le assunzioni e per molti lavoratori si aprono le porte della cassa integrazione, il Comune di Fano apre alle assunzioni, credendo fermamente nella possibilità di un futuro più sereno per numerose famiglie”;

che sono stati necessari ben due anni per espletare detti concorsi, una decina tra funzionari, istruttori, educatori, etc., svariate commissioni, svariate giornate di esami tra preselezioni, 1° e 2° scritto e orale;

che decine di persone che hanno investito tempo e denaro nel Comune di Fano e che alla fine hanno vinto il concorso, oggi non sanno neppure se verranno mai assunti;

interroga il Sindaco per conoscere: quante persone sono state assunte a tutt’oggi nei 76 posti banditi allora;

perchè a marzo 2010 sono state avviate le preselezioni per 17 posti tra funzionari e istruttori se oggi solo uno di questi è stato assunto;

perchè sono state avviate due selezioni, 8 prove, due commissioni con 5 esperti ciascuna, che non hanno poi portato a nessuna assunzione;

quali sono i tempi e i modi che l’amministrazione comunale intende adottare per l’assunzione dei vincitori di detti concorsi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2011 alle 18:13 sul giornale del 23 aprile 2011 - 562 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, politica, comune, luciano benini, lista bene comune, assunzione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jX9