Il coro polifonico Malatestiano inizia la tournèe all'estero

coro polifonico Malatestiano Fano 19/04/2011 -

Il Coro polifonico Malatestiano fedele alla tradizione che lo vuole ambasciatore della musica corale della nostra città si appresta ad effettuare la sua 33^ tournée all’estero.



Questa volta la meta è l’Ucraina: l’invito è arrivato dall’Università Nazionale di Kiev “Tarsa Shevchenko” e riguarda il progetto culturale “Ucraina-Italia: dialoghi culturali senza confini” che coinvolge anche la Scuola Media Statale “G. Padalino” di Fano. Infatti assieme al Coro Malatestiano parteciperà anche il Coro Giovanile “Incanto-Malatestiano” i cui componenti sono allievi ed ex allievi della Padalino”. Il coro dovrà eseguire due importanti concerti nella capitale Kiev. Il primo, il 24 aprile, la domenica di Pasqua, nella Chiesa di Santa Caterina. Verrà naturalmente presentato un concerto di carattere sacro con musiche dei maggiori autori della polifonia classica. Il secondo concerto verrà eseguito nell’Università nazionale “Tarsa Shevchenko” il 26 Aprile. In questa occasione il Malatestiano si esibirà assieme al Coro Giovanile “Incanto-Malatestiano” e verrà presentato un programma di polifonia profana e brani di carattere popolare della tradizione italiana e di alcuni Paesi nei quali il Malatestiano si è esibito durante le sue numerose tournée. A questo concerto saranno presenti circa sessanta delegazioni in rappresentanza di altrettante associazioni culturali italiane. Con molta probabilità sarà presente anche l’ambasciatore italiano. Ma l’attività del coro non conosce soste.

Subito dopo la trasferta, sabato 30 Aprile sarà impegnato in un concerto nella Chiesa di San Filippo a Fossombrone in occasione della presentazione del libro “Lavinia e il poeta” del regista fanese Leandro Castellani. Il 7 maggio in occasione della consegna da parte del museo di Montpellier di un quadro del Guercino da esporre assieme agli altri due dello stesso autore “Lo sposalizio della Vergine” e “l’Angelo custode” nella pinacoteca di San Domenico il Malatestiano introdurrà la cerimonia con l’esecuzione degli inni nazionali italiano e francese e l’esecuzione di alcuni brani durante il prosieguo della cerimonia. Il 15 maggio eseguirà il “Requiem” di Faurè assieme al Coro “Gaudium Vocis” di Piagge nel chiostro della Chiesa di San Francesco a Urbino. Il 12 Giugno sarà a Monteciccardo dove eseguirà l’opera “La nuova Novella” di Lorenzo Donati. Infine, almeno per il momento, il 18 Giugno terrà un concerto alla “Villa del Balì” a Saltara in occasione di una mostra nazionale di pittura di 10 artisti tra cui Paolo Del Signore anche lui corista del Malatestiano. Se non sopraggiungeranno altri impegni nel mese di Luglio il coro si prenderà un meritato riposo e andrà in ferie fino verso la fine del mese.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2011 alle 17:44 sul giornale del 20 aprile 2011 - 579 letture

In questo articolo si parla di musica, attualità, Coro Polifonico Malatestiano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jPd





logoEV