Mondolfo: il belvedere del castello di mondolfo, attivazione di un binocolo panoramico

belvedere del castello di mondolfo 1' di lettura 17/04/2011 -

Il Castello di Mondolfo, l’opera fortificata alla cui creazione ebbe a collaborare anche l’ingegno del senese Francesco di Giorgio Martini, sarà il protagonista di questa nuova iniziativa permanente realizzata dalla Sede di Mondolfo dell’Archeoclub d’Italia con la fattiva collaborazione del Comune ed attivata in concomitanza con la XIII Settimana della Cultura.



Viene infatti installato in maniera stabile presso il Belvedere del Castello un moderno binocolo panoramico dal quale, in maniera del tutto gratuita, sarà possibile ammirare un’altra di quelle speciali bellezze del Comune: lo stupendo territorio fra mare e collina, spaziando sino al Monte Conero ed al porto di Ancona.

Fra i più moderni e qualificati apparecchi in commercio, realizzato con design accattivante dalla ditta Vellardi leader nel settore, il binocolo panoramico collocato nel Castello di Mondolfo è già utilizzato in altri siti di speciale valenza turistico-culturale, quali il Duomo di Milano, il Campanile di San Marco a Venezia, Piazzale Michelangelo a Firenze, solo per citarne alcuni. La scelta poi di quest’anno per la collocazione – nelle celebrazioni dell’Unità Nazionale - va ampiamente letta con il passaggio delle truppe piemontesi che, calando da nord, percorsero il territorio comunale di Mondolfo 150 anni or sono, un luogo che potrà ora essere osservato gratuitamente con questo nuovo binocolo.

L’iniziativa si realizza grazie alla collaborazione dell’Assemblea Legislativa delle Marche, della Provincia di Pesaro e Urbino, del Comune di Mondolfo e di Banca Suasa.

Per informazioni: archeoclubmondolfo@libero.it .








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2011 alle 18:48 sul giornale del 18 aprile 2011 - 2829 letture

In questo articolo si parla di attualità, archeoclub

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jKZ