Mondolfo: il candidato a sindaco Diotallevi incontra i cittadini

1' di lettura 14/04/2011 -

Sabato 16 Aprile la lista Civica "Per Cambiare" ed il candidato sindaco Carlo Diotallevi incontreranno i cittadini di Mondolfo al Salore Aurora alle ore 17 per discutere delle problematiche che riguardano in particolar modo il capoluogo.



Sarà un' altra importante occasione di confronto e ascolto e si discuterà di importanti questioni: dell' Ospedale la cui ristrutturazione nonostante le tante promesse deve ancora iniziare; del cimitero che vive uno stato di degrado totale e di inaccessibilità; del centro storico in completo abbandono e delle strutture sportive completamente fatiscenti e assenti.

Un tour elettorale, quello della lista civica Per Cambiare che sta andando avanti con grande impegno e soprattutto con tantissima partecipazione. Ricordiamo inoltre che gli esponenti della lista civica saranno sempre presenti in questo periodo a tutti i mercati del lunedi a Mondolfo e del meroledi e venerdi a Marotta per incontrare i cittadini ed ascoltare le loro proteste e proposte. La prossima assemblea pubblica si terrà invece giovedi 21 a Centocroci al centro socio sportivo. C'è da registrare purtroppo invece un episodio increscioso: tanti manifesti della lista sono stati strappati in tutto il territorio comunale da ignoti: dispiace constatare che il clima politico sia già così arroventato, peravamo in una campagna elettorale intensa ma corretta.

Evidentemente c’è sempre chi non la pensa allo stesso modo e preferisce ricorrere ad atti vandalici incivili. Simili gesti, comunque, non ci preoccupano, perchè rappresentano una conferma della nostra forza politica e quindi continueremo la nostra attività con maggiore determinazione.


da Carlo Diotallevi
candidato sindaco Per Cambiare






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2011 alle 18:40 sul giornale del 15 aprile 2011 - 1159 letture

In questo articolo si parla di mondolfo, politica, carlo diotallevi, per cambiare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jD2


E' la solita storia. Dopo tanti anni, una società evoluta, con tanto benessere, anche se con qualche difficoltà, invece di dialogare si preferisce strappare i manifesti con le "idee" di chi la pensa
diversamente. E' assurdo!
Solidarietà con Diotallevi, è il minimo!

ma perché non dire chiaramente che la madre degli imbecilli è sempre incinta?