Il Super Quad Show si fa… in due

Presentazione Super Quad Show Fano 14/04/2011 -

Per la sua ottava edizione il Super Quad Show, l’unico evento in Italia interamente dedicato alle moto a quattro ruote, si “rifà il look”. Quest’anno infatti stupirà i visitatori con una lunga serie di novità, a partire dall’evento inaugurale: la “riunione di pugilato” dell’associazione Box Club Metauro (sabato 23 aprile alle ore 21), il ritorno del freestyle motocross (FMX) con i piloti del Power Team provenienti da Padova che approderanno per la prima volta a Fano (23/24/25 aprile) e quello dei paracadutisti e dei piloti Yakitalia.



Tra le novità del primo week-end anche il mercatino dei prodotti tipici di Coldiretti e il mercatino dell’artigianato con curiosità e bijoux entrambi organizzati da Promo D. Non mancheranno nemmeno le riconferme come il XV Gran Prix Moto d’Acqua Città di Fano (30 aprile/1 maggio), la seconda prova del Campionato Italiano Quadcross (30 aprile/1 maggio), il VII Raduno Mare e Monti- VIP Rider Quad Show-Freestyle MX e la mostra mercato che vedrà la presenza dei maggiori marchi del settore quad, del settore degli accessori e dell’abbigliamento, i quali presenteranno un vasto assortimento di modelli che i visitatori potranno ammirare e soprattutto testare. “Abbiamo voluto dare una ‘scossa’ a questa manifestazione divenuta ormai da diversi anni un punto di riferimento per gli appassionati di quad -afferma l’organizzatore, Franco Peroni-. Inizialmente fu una scommessa quella di creare un evento dedicato a un segmento apparentemente ristretto. Il quad è infatti un mezzo nato negli anni sessanta e settanta per il trasporto di persone e cose, su percorsi fuoristradistici particolarmente indicato per il lavoro nei campi e all’aria aperta ma divenuto in breve tempo uno degli unici mezzi capaci di coniugare versatilità e comodità al divertimento e alla passione per l’avventura.

Oggi quello dei quad è un settore in continua evoluzione con un pubblico in costante aumento ed è per questo che abbiamo voluto ampliare l’offerta immergendoci ancor di più nel mondo degli sport estremi con il paracadutismo, il volo acrobatico o il freestyle motocross ma anche in quello degli sport classici come la boxe o il pattinaggio, contattando i maggiori espositori del settore e riproponendo la giornata dedicata a ‘Quad e disabilità’ alla quale teniamo in modo particolare. Il nostro obiettivo è quello di riuscire a soddisfare un pubblico sempre più ampio ed esigente, ce la stiamo mettendo tutta e con la passione e lo spirito che ci contraddistingue speriamo di riuscirci e regalare ai visitatori una edizione indimenticabile”. L’edizione di quest’anno sarà caratterizzata da una divisione ideale tra i due week-end.

Il primo sarà dedicato all’aspetto ludico del mondo dei quad: chi vorrà potrà provare i “giganti a quattro ruote” sulle piste allestite per l’occasione o dedicarsi alla scoperta dei tesori del nostro entroterra con il “Raduno Mari e Monti” organizzato da Quaddomatto e con il raduno Jeep organizzato nella spiaggia Arzilla. Il secondo sarà dedicato alle competizioni come spiega Giorgio Carletti: “Il secondo week-end sarà quello legato all’aspetto racing durante il quale giungeranno a Fano oltre 200 piloti per i due grandi campionati che disputeranno il XV Gran Prix Moto d’Acqua e il Campionato Italiano Quadcross. I visitatori avranno l’opportunità di vedere le emozionanti sfide tra alcuni dei più grandi fuoriclasse del mondo quad come l’attuale leader del Campionato Italiano FMI, il marchigiano Nicola Montalbini, ma anche due grandi piloti dell’entroterra fanese, Gianluca e Filippo Rondinini (padre e figlio), Michele Maceratesi e il fuoriclasse francese Romain Coouprie.

Tutti pezzi da “novanta” che regaleranno al pubblico fortissime emozioni sin dai primi istanti di gara”. I piloti si sfideranno sul mitico tracciato di 1000 metri creato da un “guru” del settore, uno dei più grandi realizzatori al mondo di piste da cross, supercross ed enduro indoor: Armando Dazzi, un uomo che è una garanzia di successo. Il progetto e la realizzazione del tracciato infatti sono fondamentali per consentire ai piloti di esprimersi al meglio e, allo stesso tempo, garantire loro un adeguato livello di sicurezza. Anche quest’anno il Super Quad Show non trascura il sociale con l’evento dedicato ai diversamente abili per il quale sono state coinvolte diverse associazioni del territorio che giungeranno a Fano sabato 23 aprile 2011 per sperimentare la libertà di movimento a bordo di un quad.

“E’ una iniziativa alla quale teniamo molto -dichiara l’assessore al Turismo Eventi e Manifestazioni Alberto Santorelli- perché una delle particolarità del quad, è quella di essere un mezzo particolarmente indicato per le persone con disabilità motorie. L’evento prevede sessioni teoriche e pratiche durante le quali i partecipanti potranno esercitarsi in un percorso fettucciato in sella ai quad e prendere così dimestichezza con il mezzo, ma anche conoscere le normative e richiedere tutte le informazioni e le curiosità che desiderano agli istruttori”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2011 alle 18:17 sul giornale del 15 aprile 2011 - 1808 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, quad

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jDM


Assessore,
ma possiamo almeno sperare che non verranno massacrati gli arenili del Lido e che "le vele" di Federico Seneca - quest'anno - rimarranno al loro posto?