Ospedale unico, D'Anna: 'Si faccia un referendum provinciale'

giancarlo d'anna 1' di lettura Fano 13/04/2011 -

Mentre si avvicina la manifestazione a difesa dell'Ospedale Santa Croce e contro l'Ospedale Unico prevista per sabato 16 aprile alle 16,30 di fronte all'Ospedale di Fano, ci si inizia a rendere conto che il progetto Unico Ospedale, come denuncio da anni, segnerà la fine degli ospedali dell'entroterra che da ospedali si trasformeranno in lungodegenze e riabilitazione perdendo così la funzione di Ospedale e costringendo gli abitanti dell'interno a scendere verso il mare in un esodo ininterrotto che in futuro porterà allo spopolamento dell'entroterra.



A questo punto anche i più scettici e silenti si rendono conto di quanto accadrà e che è già in movimento. E' necessario fermare questo scellerato progetto a breve partecipando alla manifestazione di sabato per dare un forte segnale alla Regione.

In seguito, subito dopo, spingere ed organizzare un referendum provinciale per coinvolgere le popolazioni dell'entroterra e della costa per dire SI o NO al progetto della regione Marche che punta ad avere un unico ospedale per provincia con tutto ciò che comporta. Basta subire le decisioni. Partecipazione e condivisione le parole d'ordine.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2011 alle 16:56 sul giornale del 14 aprile 2011 - 1987 letture

In questo articolo si parla di sanità, fano, politica, pesaro, Popolo delle Libertà, Giancarlo d'anna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jAu





logoEV
logoEV