Si masturba davanti a due minorenni, denunciato un rumeno di Senigallia

polizia 1' di lettura Fano 08/04/2011 -

E' stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico un rumeno, residente a Senigallia, che ha cercato di masturbarsi davanti a due minorenni che si trovavano ai giardinetti.



E' successo giovedì pomeriggio nei pressi dell'area verde "Passeggi" di Fano. Due ragazze minorenni, accompagnante dei genitori si sono presentate al Commissariato di Polizia denunciando la presenza di un uomo che, poco prima, per strada, si era avvicinato alle due. L'uomo si sarebbe quindi abbassato i pantaloni, mostrando alle due ragazzine i genitali nell'intento di masturbarsi.

Immediatamente sono scattate le ricerche da parte gli Agenti che hanno rintracciato l’uomo dopo pochi minuti sempre nei pressi dei giardinetti. L’uomo, un rumeno di 55 anni, residente a Senigallia, è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico. Il rumeno era già stato visto aggirarsi nel Comune di Fano, mentre chiedeva l’elemosina ai passanti. Oltre alla denuncia, nei suoi confronti è stato avviato il procedimento per l’emissione del foglio di via obbligatorio, provvedimento del Questore che vieta di far ritorno nel Comune per tre anni.






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2011 alle 21:03 sul giornale del 09 aprile 2011 - 1608 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jq6


Il foglio di via obbligatorio lascia il tempo che trova. Direi che un TSO sarebbe più opportuno, oltre, ovviamente, a un taglio riparatore dell'oggetto mostrato...

Ah, sei d'accordo con Bossi allora?

io 'l portaria subt dal castrìn prima che ne 'ntèl commissariàt.

Certo che se si comportasse così in Romania, lo metterebbero in galera tutta la vita. Qui pero' sanno che tutto e' permesso e che la pena e' NIENTE....
Grazie Italia. Lascia che i delinquenti facciano il loro gioco.