E' nato a Fano il comitato 'Vota Si per fermare il nucleare'

vota si per fermare il nucleare Fano 06/04/2011 -

Venerdì 1° Aprile, presso la Sala della Pace di Fano si è costituito il Comitato Referendario Provinciale "VOTA SI Per fermare il Nucleare" in appoggio al quesito per il quale si voterà il prossimo 12 e 13 Giugno e con l’intento di fare da punto di riferimento sul territorio della nostra provincia per le varie iniziative locali.



Particolarmente positiva è stata l’adesione non solo di molte associazioni del territorio provinciale (tra le quali Greenpeace, Sala della Pace, Bene Comune, Area Cambia l’Italia del Pd Fano, Movimento Internazionale della Riconciliazione, Lupus in Fabula, Giovani Democratici, Movimento Radicalsocialista, Italia dei Valori Fano, Legambiente, WWF Pesaro, Verderame, Argonauta, Federazione Pro Natura Marche, Circolo Rosso&Verde e tante altre), ma anche di privati cittadini che hanno voluto dare il proprio contributo al dibattito e aderire all’organizzazione del comitato stesso. L’ampia partecipazione fa capire quanto sia sentito il problema.

L’idea di tornare a produrre energia tramite il nucleare è una questione che preoccupa molto i cittadini, soprattutto dopo l’ultimo tragico evento avvenuto in Giappone, il quale dimostra che tale fonte energetica può diventare incontrollabile, estremamente dannosa per le persone e per l’ambiente e oltremodo dispendiosa per lo Stato, che sarebbe costretto a finanziare tale progetto in buona parte con i soldi dei contribuenti. Il motivo che ci ha spinto a costituire un comitato contro il nucleare non è solo l'imminente chiamata elettorale e neanche l'onda emozionale del dopo Fukushima.

Per noi significa diffondere strumenti d’informazione e input di riflessione capaci di maturare consapevolezza. Il nostro impegno difatti non avrà come limite il 12 e 13 giugno, ma un lavoro di formazione costante per dire una volta per tutte fuori il nucleare civile e militare dalle nostre vite! Oggi si è semplicemente chiamati a rafforzare l'impegno, sulla scia di "ognuno conta" si vuole semplicemente dimostrare che le persone devono e possono rendersi conto che è responsabilità di ognuno combattere per le proprie idee. Il Comitato si riunirà nuovamente martedì 12 aprile alle ore 21 presso la Sala della Pace di Fano in via Rinalducci 11 per le nuove direttive sull’organizzazione dei banchetti di sensibilizzazione e altre iniziative che sono nate dalle menti di chi ha portato il proprio contributo.


da comitato "Vota Si per fermare il nucleare"




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2011 alle 16:25 sul giornale del 07 aprile 2011 - 532 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Paola Giorgi, energia nucleare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jjX





logoEV
logoEV