Impianti solari termici, interpellanza di Omiccioli

Hadar Omiccioli 2' di lettura Fano 29/03/2011 -

Interpellanza del consigliere Hadar Omiccioli sul bando Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare: "Il sole negli Enti pubblici".



Il sottoscritto Hadar Omiccioli, Consigliere Comunale di Fano a 5 Stelle,

premesso che il Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, nell'ambito del “Programma Nazionale per la promozione dell'energia solare” ha pubblicato il bando “Il sole negli Enti Pubblici”;

che il predetto bando è stato bandito senza data di scadenza ma ad esaurimento dei fondi;

che lo stesso ha ancora capienza per circa 5 milioni di Euro (Fonte sito del Ministero http://www.minambiente.it/home_it/showitem.html?lang=&item=/documenti/bandi/bando_0009.html);

che è prevista la concessione di contributi agli impianti che sono realizzati per:

1.produzione di acqua calda sanitaria presso edifici ad uso continuativo ed utenza stagionali;

2.produzione di acqua calda sanitaria presso gli impianti sportivi;

3.riscaldamento delle acque delle piscine;

4.riscaldamento degli ambienti attraverso pannelli radianti a pavimento o a parete;

5.produzione di calore a bassa temperatura per processi industriali o pseudo industriali (ad. es. lavanderie, impianti della filiera agro-alimentare, sistemi di lavaggio e sterilizzazione)

interpella il Sindaco per conoscere se è intenzione di questa Giunta Comunale accedere a questi contributi per effettuare la realizzazione di impianti solari termici presso le strutture sportive cittadine comunali o per gli ambienti situati negli stabili di proprietà del Comune di Fano (scuole, asili, uffici, ecc);

se questa Giunta Comunale ha intenzione di portare avanti, e attraverso quali passi concreti, una politica di risparmio energetico che comporti anche un notevole risparmio in termini economici con l'utilizzo delle nuove tecnologie a disposizione e seguendo l'esempio di tanti altri Comuni che già hanno adottato soluzioni di questo tipo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2011 alle 19:02 sul giornale del 30 marzo 2011 - 1890 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Hadar Omiccioli, impianti fotovoltaici, fano a cinque stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/i2V


Consigliere, Lei mi si distrae troppo: ha dimenticato gli impianti termici da rendere obbligatori (inserendo apposita norma nel piano spiagge) presso gli stabilimenti balneari in concessione (ovviamente con contributo delle stesse pubbliche amministrazioni).
E nelle spiagge libere?
Beh, lì il problema non si pone perchè l'acqua "dolce" non arriva nè calda e nè fredda.
L'unica acqua dolce che il bagnante randagio può permettersi è quello delle "gassose", ovviamente portate da casa.

Per i pannelli termici, il Comitato spiagge libere (o da liberare), fino ad oggi inascoltato, presenterà apposita "osservazione" al Piano Spiagge, nel frattempo, magari, Voi Consiglieri fate un saltino anche solo a Fosso Sejore (se non proprio a Pesaro) a vedere come funzionano... Magari portate anche l'Assessore.

Buon lavoro e venga anche lei nella prossima estate, alle "spiagge del Cane randagio", come noi chiamiamo le spiagge-libere (da liberare).
Saluti.
Gp