Giro di vite dei carabinieri, tre arresti

carabinieri fano Fano 28/03/2011 -

I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato a Fano un pregiudicato romeno che risultava ricercato dal 2007, perchè colpito da mandato di arresto europeo per una condanna ad un anno di reclusione comminatagli dal tribunale della Romania per il reato di false dichiarazioni. T. V., 33 anni, è stato rinchiuso nel carcere di Pesaro in attesa delle procedure di estradizione per le carceri della Romania.



Un'auto rubata, del valore di circa 16.000 euro, è stata rinvenuta e recuperata dai militari nella periferia cittadina per la restituzione al legittimo proprietario. Un pregiudicato 29enne, invece, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di San Costanzo perchè colpito da provvedimento restrittivo della libertà personale, dovendo scontare un anno e sette mesi di reclusione per spaccio di stupefacenti.

Un pregiudicato di Gubbio è finito in manette per resistenza a pubblico ufficiale. Ubriaco, all'ingresso della discoteca “Tris”, l'uomo infastidiva i clienti, aggredendo poi i militari intervenuti per il controllo. Un 38enne pregiudicato senegalese è stato denunciato per ricettazione e commercializzazione di prodotti con marchi falsificati. L'uomo vendeva occhiali da sole ed altri oggetti, tra cui cinture, portafogli, con varie griffe nazionali ed estere, che sono poi stati sequestrati.

Un 35enne pregiudicato di Fano è stato segnalato per incendio doloso. Sarebbero emersi, a suo carico, concreti indizi di colpevolezza in ordine alla commissione di un incendio verificatosi nella zona di via IV Novembre. Nei suoi confronti i militari hanno chiesto l'adozione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere per evitare la reiterazione del reato.






Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2011 alle 17:01 sul giornale del 29 marzo 2011 - 479 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, fano, carabinieri, arresto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iYb