Spostano un Cessna e scrivono 'Gheddaffi' su un hangar

Cessna 1' di lettura Fano 21/03/2011 -

Nella notte tra sabato e domenica anonimi sono entrati nell'aviosuperfice di Fano tranciando il lucchetto di un cancello. Agganciandolo ad un'auto hanno trainato un ultraleggero Cessna per circa un chilometro, ed hanno lasciato delle scritte su di un hangar.



Nelle scritte è presente anche il nome del leader libico Gheddafi e quello di un membro dell'organizzazione dell'aereoporto, rinominato "Gheddaffi 2". Sembrerebbe che il fatto sia legato alla polemica sull'ampliamento o meno dell'aviosuperficie.

Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri. Le indagini sono portate avanti dalla Digos.






Questo è un articolo pubblicato il 21-03-2011 alle 00:15 sul giornale del 21 marzo 2011 - 1231 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michele pinto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iGs


A mio avviso è semplicemente uno scherzo. Forse per non far dimenticare l'impresa dei "Beluchian" che fecero sparire la "Cicogna" durante l'ultima guerra.
Ma tuttavia sarà bene riflettere, su come saremmo difesi da eventuali attentati.