'Dirigenti del Comune di Fano', interrogazione di Bene Comune

bene comune Fano Fano 14/03/2011 -

Dirigenti del Comune di Fano. Interrogazione del consigliere Luciano Benini.



Il sottoscritto Luciano Benini, consigliere comunale di Bene Comune, premesso che

da alcuni anni presso il Comune di Fano la nomina dei dirigenti comunali viene operata in via generalizzata mediante incarichi a tempo determinato ai sensi dell’art. 110 del Testo Unico degli Enti Locali (Legge n. 267/2000); che sia l’art. 110 comma 2 del D. Lgs. 267/2000 che l’art. 19 comma 6 del D. Lgs. 165/2001 prevedono un tetto massimo ai Dirigenti a tempo determinato pari al 5%;

che attualmente il Comune di Fano dispone di 9 Dirigenti a tempo determinato su 14 Dirigenti complessivi (64.3%);

che con sentenza della Corte Costituzionale n. 324 del 12/11/2010 è stata pienamente confermata l’applicabilità ai Comuni dei succitati Decreti Legislativi;

che il numero abnorme di Dirigenti a tempo determinato mina alla base il principio generale di distinzione dei ruoli e delle responsabilità tra amministratori pubblici e dirigenti pubblici di cui ai succitati Decreti Legislativi;

interroga il Sindaco per conoscere se la situazione sopra riportata sia corretta e completa; in caso di risposta affermativa, cosa intenda fare per porvi rimedio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2011 alle 18:45 sul giornale del 15 marzo 2011 - 497 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, bene comune, dirigente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/itj