'Sonavan le quiete stanze – musica e poesia', proseguono gli appuntamenti

Maurizio Barbetti Fano 12/03/2011 -

Continuano le iniziative del progetto “Sonavan le quiete stanze – musica e poesia”, che coinvolge diverse scuole secondarie di primo e secondo grado di Fano, Lucrezia, Saltara e Montemaggiore. Le iniziative sono da collocarsi all’interno del progetto “S.C.I.R.E., il piacere della lettura”.



I prossimi incontri sono stati presentati questo pomeriggio, in una conferenza stampa tenutasi presso il liceo scientifico “G. Torelli” di Fano. Erano presenti, oltre all’assessore alla cultura del comune di Fano Franco Mancinelli, il presidente di Fano Jazz Network Adriano Pedini, la professoressa Maria Paola Lippi, docente di lettere del liceo scientifico e il preside del liceo scientifico Samuele Giombi. “Il prossimo appuntamento si svolgerà nella Sala Verdi del teatro della Fortuna di Fano – ha spiegato Franco Mancinelli – lunedì 14 marzo alle ore 17. Si terrà una lettura – concerto in cui la poetessa Giovanna Rosadini leggerà le sue poesie, accompagnata dal musicista Maurizio Barbetti. Nella mattinata dello stesso giorno, Giovanna Rosadini incontrerà gli studenti del liceo Torelli presso l’Aula Magna del liceo. Un altro appuntamento è in programma per sabato 26 marzo alle ore 17:00, sempre alla Sala Verdi, con il poeta Claudio Recalcati e i due musicisti Jan Gambini al sax tenore e soprano e Giacomo Dominici al contrabbasso. Poi ancora, sabato 9 aprile, con Umberto Fiori che canta le sue poesie accompagnato dalla chitarra di Luciano Margorani. Sono molto felice di poter parlare di questa iniziativa – continua Mancinelli – che permette ai giovani di avvicinarsi alla poesia attraverso la musica, dal momento che la musica ha una capacità di inventiva che i poeti tengono in grande considerazione”.

“Ringrazio l’Amministrazione comunale e l’assessore per aver creduto fermamente in questo progetto – ha detto il preside Samuele Giombi – che permette ai giovani di essere messi a contatto con autori, poeti, scrittori. Credo che una politica culturale che consolida nel tempo iniziative come questa sia lodevole e degna di nota”. “Confermo e sottolineo quanto detto dal preside – ribadisce la professoressa Maria Paola Lippi -. Grazie a questo progetto, che coinvolge sia le scuole medie che quelle superiori, i ragazzi si avvicinano alla poesia e alla letteratura già all’età di 12 anni, potendo così evitare il brusco impatto con un certo tipo di letture una volta terminate le scuole medie. Il progetto S.C.I.R.E. è anche motivo di confronto per noi insegnanti, e abbiamo appurato con piacere che molti ragazzi hanno iniziato a scrivere poesie, alcune delle quali sono veramente ben scritte, seppure realizzate con un linguaggio legato alla contemporaneità. Durante l’incontro con la poetessa Rosadini, inoltre, i ragazzi del coro del liceo scientifico canteranno una poesia da loro scelta e musicata insieme all’insegnante di musica appositamente per l’occasione”.

“Quando musica e poesia si incontrano avviene sempre un miracolo – spiega Adriano Pedini, presidente di Fano Jazz Network -. La parità fra musica e poesia risiede nel ritmo, nelle pause, nell’attesa. E’ impossibile capire una poesia senza il giusto ritmo. C’è una profonda attinenza fra musica e poesia. Un musicista jazz, ad esempio, è molto simile ad un poeta in quanto, improvvisando, esprime un’emozione che non ha alcun tipo di vincolo e non è legata a schemi, proprio come un poeta. Questo progetto aiuta a comprendere meglio il processo di ascolto, e a formare i giovani ad un ascolto più consapevole e critico. Musica di qualità e poesia richiedono un ascolto attento e a volte lungo, ma sanno sempre ripagare le aspettative”. A maggio 2011 (data ancora da definire) si terrà la giornata finale del progetto SCIRE, in piazza XX Settembre, in cui i ragazzi leggeranno alcuni testi da loro liberamente scelti, accompagnati da brani musicali suonati dai ragazzi stessi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2011 alle 18:49 sul giornale del 14 marzo 2011 - 645 letture

In questo articolo si parla di musica, arte, attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ipv