San Costanzo: il Teatro delle Fragole festeggia l'8 marzo

Di donne e d'altro ancor - Teatro delle Fragole 07/03/2011 -

Presso il Teatro “La Concordia” di San Costanzo (PU) martedì 8 Marzo 2011 alle ore 21:15 si terrà lo spettacolo "Di Donne e d'altro ancora".



"Di Donne e d'altro ancora" nasce nel 2005, insieme al nostro gruppo e alla nostra ricerca. È lo spettacolo che ci diede i natali, e il fil rouge della nostra poetica: il nostro essere donne. Infatti il pezzo nasce dal nostro scoprirci, dal nostro comunicarci, dal nostro conoscerci personalmente e insieme.

Fondamentale è stata poi la scoperta dei libri di Luciana Littizzetto che abbiamo sentito così vicini, così giusti a descrivere ciò che eravamo e ciò che siamo con quella sottile ironia e quel suo modo di prenderci in giro che fa pensare ma che nello stesso tempo con il potente mezzo del “riso” ci impedisce di ripiegarci su noi stesse.

Poter ridere di noi ci sembra uno dei mezzi migliori per sopravvivere alla nostre piccole grandi nevrosi del quotidiano, senza però dimenticare la delicatezza e la profondità che contraddistingue la nostra anima declinata al femminile.

Note di Regia
Lo spettacolo nasce dall’idea che in una donna convivono tante donne, la madre, l’amica,la sorella, la fidanzata, la moglie, e poi ancora ognuna di noi ha in se una donna timida e una spavalda, una fragile e una forte, una che si abbatte e una che lotta, una che piange e una che ride, così questa “complicanza” questa “molteplicità” è stata resa da un sistema di specchi (in scena ce ne sono otto) che rimandano immagini di donne diverse e uguali, spezzate anche nell’abito, infatti la stessa attrice indossa l’abito da sera con le ciabatte da camera o un bel tubino elegante con le crocs o la cuffietta per fare la doccia, donne “mischiate” e donne che si specchiano e rispecchiano se stesse ma anche tutte le donne, quelle di oggi ma anche quelle di ieri.

Unica nota seria, spunto di riflessione: le bellissime canzoni che accompagnano la pièce, che tra una risata e l’altra ci strizzano l’occhio e ci dicono che tutto quello che stiamo dicendo è esilarante ma anche terribilmente serio. Una colonna sonora dunque che fa da controcanto al riso, che pone al pubblico in maniera precisa alcune questioni, da mettere in borsetta e portare a casa per coccolarle un po’ perché fanno parte di noi, e forse non “c’avevamo mai pensato”.

Posto unico € 5,00
Per info: tel.3333072141








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2011 alle 21:45 sul giornale del 08 marzo 2011 - 1058 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, teatro delle fragole, il teatro delle fragole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/icC