Con il rogo del Pupo Fano saluta l'edizione 2011 del Carnevale

carnevale di fano Fano 07/03/2011 -

Con il rogo del pupo storicamente si sancisce la fine dei festeggiamenti carnevaleschi e l’immediato inizio della Quaresima. Martedì pomeriggio alle 18.00 il pupo di quest’anno creato da Ruben Mariotti dal titolo “Il re è nudo”, che rappresenta il premier Silvio Berlusconi colpito alle spalle dallo storico alleato Gianfranco Fini, verrà bruciato in piazza XX Settembre dove si terrà la festa del martedì grasso, l’ultimo appuntamento con l’edizione 2011 del Carnevale fanese che volge al termine.



“Quest’anno il giovedì grasso cade in concomitanza con la festa della donna -afferma il presidente di Ente Carnevalesca, Luciano Cecchini- e chi meglio di Massimo Pagnoni alias Rosa della Cecca, la casalinga nostrana che arriva sempre in sella alla sua Lambretta, poteva augurare un buon 8 marzo alle donne fanesi? L’evento in Piazza proprio per questa coincidenza con la festa della donna è organizzato in collaborazione con il Centro di Documentazione Donne”. Un momento semi serio sarà quello durante il quale Daniele Santinelli, un altro dei comici del San Costanzo Show condurrà una talk- show al quale parteciperanno l’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Fano, Maria Antonia Cucuzza e il sindaco Stefano Aguzzi e durante il quale si tratteranno temi riguardanti il mondo femminile.

“La festa della donna cade proprio nel giorno di martedì grasso -afferma l’assessore Cucuzza- il giorno che segna la fine del Carnevale e che nella nostra città è molto sentito ma ho deciso di organizzare comunque un momento di riflessione. Il talk-show condotto da Daniele Santinelli che è uno stratagemma per non lasciare cadere nel dimenticatoio una data molto importante per il mondo femminile, l’8 marzo 1908, data in cui un gruppo di operaie di una industria tessile di New York che stavano scioperando come forma di protesta contro le terribili condizioni in cui si trovavano a lavorare rimasero intrappolate ed uccise dentro la fabbrica. Martedì con Santinelli parleremo in modo ironico di tematiche come la mercificazione del corpo delle donne, delle diseguaglianze sul piano lavorativo e tanto altro ancora”.

I festeggiamenti in Piazza XX Settembre prenderanno il via a partire dalle 14.30 quando Rosa del San Costanzo Show intratterrà i presenti con la “verve” che la contraddistingue e la sua contagiosa allegria. La giornata continuerà con l’esibizione del gruppo storico La Pandolfaccia e con l’orchestra spettacolo Debora Valli & Giorgio Palma per poi concludersi con il rogo del pupo. Il giovedì grasso però è soprattutto la festa dei più piccoli per i quali sono stati pensati due momenti, il primo è quello delle 17.30 che avrà luogo nella Piazzetta del Teatro. L’appuntamento, offerto dalla libreria Zazie prevede animazione, giochi e divertimento per i bambini dai 6 ai 10 anni. Il secondo momento è quello che si svolgerà alle 18.30 al Teatro della Fortuna dove andrà in scena “Na Giostra de Favul”, la commedia con musiche ispirata al mondo delle favole, presentata dalla compagnia Guittino dell’oratorio di Rosciano per la regia di Vittoria Lettieri e Alice Guidi. La giornata si concluderà con la festa che si svolgerà al Pala Arka Eventi a partire dalle 20.30: una magica serata dedicata alla donna e alla famiglia in collaborazione con il Club Non Solo Donna di Fano. Ospite della serata, direttamente dalle Iene, Matteo Viviani. (ingresso 10 euro, per prenotazioni cena euro 25,00 – “La Perla” tel. 0721 825631).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2011 alle 17:50 sul giornale del 08 marzo 2011 - 780 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, carnevale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/iaU