Festa della donna con il film 'L'uomo che amava le donne'

L'uomo che amava le donne Fano 04/03/2011 -

L'associazione culturale Stazioni Mobili omaggia il giorno della Festa della donna con il film di François Truffaut "L'uomo che amava le donne" (1977), una dichiarazione d’amore a tutte le donne del mondo ma anche un'attenta analisi ei rapporti sociali tra uomo e donna.



In “L’uomo che amava le donne” il personaggio del protagonista, Bertrand Morane (Charles Donner), un cupo e serioso “dongiovanni compulsivo”, oltre a realizzare le fantasie del regista, fumare le sue Gaulois, perseguire come lui con una passione assoluta la ricerca del senso della vita, ne condivide alcuni fondamentali vissuti infantili.

Trama. Al funerali di Bertrand, quarantenne ingegnere esperto di meccanica dei fluidi che lavora in un istituto di ricerca di Montpellier, si presentano solo donne. Una di loro, Genevieve, la consulente di una casa editrice di Parigi, racconta la storia di questo seduttore attratto da tutte le donne giovani e belle che lo circondano, e rapito soprattutto dalle loro gambe. "Le gambe delle donne sono dei compassi che misurano il globo terrestre in tutte le direzioni, donandogli il suo equilibrio e la sua armonia." (Bertand Morane)

Ingresso unico, € 5,00 - Cinema Masetti, Fano (PU)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2011 alle 17:32 sul giornale del 05 marzo 2011 - 560 letture

In questo articolo si parla di cinema, fano, volontariato, spettacoli, Stazioni Mobili Onlus, l'uomo che amava le donne, françois truffaut

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/h6E





logoEV