Approvata la graduatoria per il bando Assegni di cura 2011

soldi 2' di lettura Fano 02/03/2011 -

Lo scorso 15 febbraio è stato pubblicato il provvedimento di approvazione della graduatoria degli assegni di cura per l'anno 2011. Come preannunciato nel bando, potevano presentare la domanda coloro che possedevano i requisiti richiesti e per stilare la graduatoria il criterio utilizzato è stato l'ISEE, ossia l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente.



La Regione Marche aveva assegnato all'Ambito VI nel 2009 oltre un milione e mezzo di euro (1.531.982,71 euro) destinato al fondo per le non autosufficienze, finalizzato alla permanenza o al ritorno in famiglia di persone parzialmente o totalmente non autosufficienti. La somma è stata poi ripartita in tre annualità, così da avere per ogni anno 510.660,71 euro. Di questi, anche per la seconda annualità (anno 2011), il 30% è stato riservato al potenziamento del SAD (servizio di assistenza domiciliare), mentre il restante 70% all’assegno di cura, per una cifra complessiva annuale di 355.215,59 euro. Con questa cifra sarà possibile erogare anche per l'anno 2011 n. 148 assegni di cura dell’importo di 200,00 euro mensili.

Il bando è stato pubblicato lo scorso 18 novembre, con scadenza il 4 gennaio 2011. Sono pervenute entro i termini stabiliti 459 domande, di cui ammesse in graduatoria 444. Come stabilito in sede di concertazione con il tavolo di monitoraggio locale, formato dai Sindacati CGIL, CISL, UIL CUPLA, l'ATS VI ha inviato a tutti gli anziani che hanno presentato la domanda una lettera nella quale si specificava se il soggetto era entrato a far parte della graduatoria oppure no e, nel caso fosse rientrato, in che posizione della graduatoria fosse collocato.

"«Anche quest'anno – ha dichiarato l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Fano Davide Delvecchio - sono pervenute domande, seppur con differenze significative tra i vari territori, da tutti i Comuni appartenenti all’Ambito, denotando dunque una capillare conoscenza dell'iniziativa dedicata agli assegni di cura. Possiamo in particolare rilevare che i primi 148 soggetti della graduatoria sono così distribuiti tra i Comuni dell'ATS VI: 5 nel Comune di Barchi, 76 nel Comune di Fano, 1 nel Comune di Fratte Rosa, 4 nel Comune di Frontone, 9 nel Comune di Mondavio, 10 nel Comune di Mondolfo, 4 nel Comune di Monte Porzio, 4 nel Comune di Orciano, 15 nel Comune di Pergola, 0 nel Comune di Piagge, 4 nel Comune di San Costanzo, 2 nel Comune di San Giorgio, 7 nel Comune di San Lorenzo in Campo e 7 nel Comune di Serra Sant'Abbondio. A breve – ha concluso Delvecchio - inizieranno le attività di visita e di contatto da parte delle assistenti sociali con gli utenti che rientrano nelle prime 148 posizioni per la definizione del patto assistenziale".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2011 alle 18:27 sul giornale del 03 marzo 2011 - 1468 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, soldi, ambito sociale 6

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hZW





logoEV