Zona rossa, Federconsumatori: 'Migliorare i cartelli'

polveri sottili 1' di lettura Fano 18/02/2011 -

Confermiamo la fiducia nell’assessore Serfilippi che a fronte dell’obbligo impostogli dalla Regione di istituire la zona rossa si è impegnato per cercare di salvaguardare alcune categorie come artigiani e cittadini meno abbienti.



Dobbiamo al riguardo rilevare che i cartelli appena installati con frecce a direzione obbligatoria e con la scritta “escluso autorizzati per zona rossa dal lunedì al venerdì ore 8,30-12,00 14,30 – 18,00” sono a primo impatto di non facile interpretazione soprattutto per i cittadini anziani o economicamente più deboli che sono possessori di auto sanzionabili; cartelli che creano confusione un po’ anche agli automobilisti non soggetti a divieto. Ciò mentre l’Aset Holding attraverso il suo Presidente dichiara che i nuovi ed ulteriori parcheggi a pagamento debbono favorire le soste brevi il che conferma la nostra tesi che circoleranno più macchine sia perché i posti liberi sono pochi sia per scadenza oraria.

Quindi mentre il Comune mira a ridurre il traffico, la sua Azienda mira a movimentare le macchine. In questo quadro ci vorrebbe una bella faccia tosta a multare di 155 euro i cittadini economicamente deboli per cui auspichiamo che anche l’impegno della massima tolleranza e informazione per tutto il periodo di validità della zona rossa dichiarato ufficialmente e responsabilmente dall’Assessore sia confermato con l’ausilio di tutti gli uffici competenti. Sarebbe ad esempio anche idoneo con non costosi cartoncini timbrati un sistema di primo e secondo avviso in franchigia per gli automobilisti controllati e multabili.


da Sergio Schiaroli
Presidente Federconsumatori Pesaro-Urbino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2011 alle 17:35 sul giornale del 19 febbraio 2011 - 515 letture

In questo articolo si parla di attualità, polveri sottili, inquinamento, Federconsumatori, Sergio Schiaroli, cartelli, zona rossa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hz9





logoEV