Fano si illumina di meno

luca serfilippi 2' di lettura Fano 16/02/2011 -

Torna “M’illumino di meno”, l’iniziativa dedicata al risparmio energetico nata da un’idea della trasmissione radiofonica "Caterpillar" di Radio2.



Fano continua la collaborazione con l’evento proponendo venerdì 18 febbraio prossimo un programma ricco di appuntamenti sulla scia dello slogan scelto per la manifestazione 2011 che richiama le celebrazioni per i 150 anni dell’unità d’Italia: “Uniti nell’energia pulita. Spegni la luce, accendi il Tricolore”. “Ognuno di noi –ha detto l’assessore all’Ambiente Luca Serfilippi- può dare il suo contributo per migliorare la propria città”. Durante la mattinata all’istituto comprensivo Padalino si svolgeranno dei laboratori dedicati all’energia proposti dal Museo del Balì. Sempre la Padalino sarà la sede, alle 15 di un convegno sul tema energetico. Nel pomeriggio l’iniziativa si sposterà in piazza XX Settembre che ospiterà lo stand gonfiabile di Enel Sì – Guidi Impianti dove dei tecnici illustreranno modalità di risparmio energetico e distribuiranno lampadine a basso consumo energetico e lo stand del Museo del Balì dove i più piccoli potranno partecipare ad una serie di giochi.

Alle 18 le luci del centro storico si spegneranno e la Banda di Fano intonerà l’inno di Caterpillar con il supporto degli studenti della scuola primaria "Maria Montessori" vincitori del concorso “Scrivo una canzone e mi illumino di premi”, proposto dall’assessorato all’Ambiente, che illumineranno i musicisti con una speciale torcia ricaricabile. L’evento si concluderà con le varie cene a lume di candela che i ristoratori aderenti all’iniziativa proporranno ai clienti. “M’illumino di meno” sarà inoltre affiancata dall’iniziativa parallela “Rifiuto i rifiuti”, promossa dal Comune di Fano in collaborazione con Aset spa e la cooperativa Gerico per “promuovere comportamenti sostenibili volti alla riduzione dei rifiuti attraverso il loro riutilizzo”.

“E’ partita –ha detto Serfilippi- la raccolta differenziata porta a porta e con questa iniziativa vogliamo sensibilizzare i cittadini a questa tematica”. Dalle 16, piazza XX Settembre, sarà presente uno spazio educativo proposto dalla cooperativa Gerico “Diritti in gioco” con laboratori didattici per grandi e piccini. All’interno dello spazio saranno inoltre distribuiti gratuitamente detergenti alla spina. “Il vero problema è che produciamo troppi rifiuti –ha detto Giovanni Mattioli, presidente Aset spa-. Producendo troppi rifiuti produciamo un costo per la collettività sempre più alto e riduciamo la durata delle discariche. Oggi, in Italia, il 25% della spesa è rifiuto, occorre acquistare prodotti meno inquinanti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2011 alle 18:24 sul giornale del 17 febbraio 2011 - 577 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, Risparmio energetico, caterpillar

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/huV





logoEV