Estorce denaro all'ex convivente, arrestato un pregiudicato

carabinieri fano 12/02/2011 -

Estorce denaro all'ex convivente per settimane poi, a seguito dell'ennesima richiesta di contante e della denuncia della vittima, i Carabinieri della stazione di Fano hanno tratto in arresto l'uomo con l'accusa di estorsione.



F.P., artigiano di 44 anni residente a Fano, che seguiva, pedinava e minacciava l'ex convivente, è stato fermato e bloccato dai militari in flagranza di reato grazie ad una trappola. I militari infatti, dopo aver accolto la denuncia dell'operaia 30enne residente a Fano, hanno convinto la donna straniera ad assecondare l'ennesima richiesta di denaro dell'uomo. Al momento del 'pagamento' di 300 euro con la promessa di non infastidirla più, però, il 44enne si è visto circondato dai Carabinieri nascosti in prossimità del centro storico, luogo di scambio.

Pertanto il fanese, con precedenti penali di divero tipo, è stato tratto in arresto per il reato di estorsione e condotto presso la casa circonariale di Pesaro. L'artigiano rischia ora una pena da 5 a 10 anni di reclusione.





Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2011 alle 00:15 sul giornale del 12 febbraio 2011 - 760 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, Sudani Alice Scarpini, estorsione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hkN