Mascarin: 'Maiorano, un passo indietro farebbe bene ala politica e alla città'

Samuele Mascarin 1' di lettura Fano 19/11/2010 -

Le recentissime dichiarazioni dell’Assessore alla Famiglia, Giovanni Maiorano, non fanno che confermare come la vicenda apertasi con la notizia della selezione di alcune parenti strette dell’amministratore comunale, ponga all’attenzione della città e delle sue istituzioni una macroscopica questione di opportunità politica.



Una consapevolezza e una sensibilità che l’Assessore Maiorano pare non avere quando dice: "Perché l’inopportunità ieri non c’era e oggi sì? Forse perché oggi, nei concorsi ancora in essere, rispetto ai risultati delle prove preselettive, manca qualche nome “eccellente”?". A cosa o chi si riferisce con queste parole l’Assessore Maiorano? Questi richiami allusivi e fumosi non solo non fanno chiarezza, ma purtroppo aumentano l’opacità che già caratterizza questa vicenda.

A maggior ragione crediamo, senza ipocrisia, che sia utile che l’Assessore Maiorano faccia ora un passo indietro, non solo per salvaguardare la sua immagine e per garantire la necessaria serenità a chi legittimamente partecipa alle selezioni, ma anche per ridare credibilità alla politica e ai suoi istituti che escono da questa vicenda ulteriormente screditati agli occhi della grande maggioranza dei cittadini. Se così non fosse sarebbe opportuno che il Sindaco prendesse direttamente tale iniziativa, senza indugi. A richiederlo, a questo punto, non sono solo le ragioni della politica ma anche quelle del buon senso e del buon gusto.


da Samuele Mascarin
Consigliere comunale Sinistra Unita





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2010 alle 17:45 sul giornale del 20 novembre 2010 - 405 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/eyw





logoEV