Rete degli studenti: 'Istruzione pubblica si, Cameron no!'

scuola| 1' di lettura Fano 17/11/2010 -

Accogliamo con molto piacere le parole di sostegno del Presidente della Provincia Matteo Ricci alla manifestazione che oggi abbiamo realizzato con successo a Fano, in occasione della Giornata mondiale di mobilitazione per il diritto allo studio.



Condividiamo le riflessioni proposte dal Presidente Ricci e proprio per questo vogliamo chiedergli, per coerenza, di ritirare l’invito fatto al premier britannico David Cameron.

Infatti il leader conservatore sta facendo a pezzi l’istruzione pubblica del suo paese, tagliando risorse alla scuola pubblica come nemmeno la Thatcher aveva osato fare e aumentando il tetto delle tasse universitarie da 3000 a 9000 sterline (circa 11mila euro).

Numerose sono state oggi e nelle settimane passate le manifestazioni contro tali politiche, che vanno combattute sempre e ovunque con la stessa determinazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2010 alle 18:44 sul giornale del 18 novembre 2010 - 405 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/etl