Marotta: è svolto in Regione il tavolo tecnico per la strada di collegamento in uscita dal casello

Maria Antonia Cucuzza 1' di lettura Fano 15/11/2010 -

Si è svolto lunedì mattina, presso gli Uffici della Regione Marche, il tavolo tecnico relativo alla strada di collegamento alla viabilità ordinaria in uscita dal casello di Marotta in relazione alla realizzazione delle opere compensative di ampliamento dell’A14.



All’incontro sono intervenuti i rappresentanti politici ed i tecnici dei Comuni di Fano, Mondolfo e San Costanzo, l’Assessore Regionale Luigi Viventi, il Presidente del Consiglio Regionale, Vittoriano Solazzi, coadiuvati dai tecnici regionali, il Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, Matteo Ricci, l’Assessore Provinciale, Massimo Galluzzi, coadiuvati dall’Ing. Alberto Paccapelo.

L’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Fano, Maria Antonia Cucuzza, all’uscita dall’incontro, si è dichiarata pienamente soddisfatta: “La soluzione che tutti gli intervenuti hanno deciso di sostenere e di sottoporre all’attenzione di Autostrade, prevede la realizzazione della bretella fino a Torrette. Tale soluzione è stata ritenuti da tutti gli intervenuti la più opportuna dal punto di vista della sostenibilità ambientale e viaria poiché garantirà di bypassare il tratto abitato limitando anche la concentrazione delle PM10. La mia personale soddisfazione - ha concluso l’Assessore Cucuzza – è rivolta non solo al riconoscimento della bontà delle ipotesi tecniche che, da tempo, il Comune di Fano aveva sostenuto ma anche al grande spirito collaborativo che hanno dimostrato tutte le Istituzioni coinvolte”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2010 alle 18:06 sul giornale del 16 novembre 2010 - 1089 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, maria antonia cucuzza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/enD


Veramente fino ad ora hanno "cantato" solo i "coristi" (quelli che non cacciano i soldi), manca ancora la voce del "solista" (quello che deve mettere mano al portafoglio).




logoEV