D'Anna: 'Sopprimere l'Asur e istituire le aziende sanitarie locali provinciali'

giancarlo d'anna 1' di lettura Fano 15/11/2010 -

Soppressione dell'Asur e e istituzione delle aziende sanitarie locali provinciali. Questo quanto propone il Vice Presidente della Commissione Sanità Giancarlo D'Anna con un emendamento di cui è primo firmatario e che verrà discusso martedì in Consiglio Regionale. D'Anna è relatore di minoranza della P.D.L. N. 28/10 che modifica la Legge Regionale n.13/2003 (Riorganizzazione del Servizio Sanitario Regionale)ed annuncia battaglia sulla legge.



Con la sua proposta si vogliono istituire dunque “Aziende Provinciali con personalità giuridica e autonomia imprenditoriale”. Nel caso l'emendamento venisse approvato si verrebbero a creare le aziende sanitarie di Ancona, Macerata, Pesaro, Fermo e Ascoli Piceno con dimensione “corrispondente ai rispettivi territori provinciali” valorizzando così, tra le altre cose il ruolo delle istituzione locali ad iniziare dai Sindaci. L'approvazione dell'emendamento che comporterebbe: la soppressione dell'Asur.

Altro emendamento del Vice Presidente D'Anna, riguarda il ripristino del testo (e dell'obiettivo) della prima stesura della legge, proposto dalla Giunta Regionale, e cioè la soppressione dell'ARS (agenzia regionale Sanitaria ) salvaguardando i posti di lavoro.

Il consigliere del Pdl, denuncia tra l'altro l'accentramento decisionale della Giunta Regionale che esautora i territori di qualsiasi possibilità decisionale a d iniziare dai Sindaci il cui ruolo viene anestetizzato dalle funzioni della Giunta Regionale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2010 alle 18:34 sul giornale del 16 novembre 2010 - 351 letture

In questo articolo si parla di sanità, fano, politica, asur, Popolo delle Libertà, pdl, Giancarlo d'anna, consigliere regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/enY