Comune e BCC insieme per superare le difficoltà del patto di stabilità

1' di lettura Fano 02/08/2010 -

Venerdì 30 luglio è stato sottoscritto un accordo fra il Comune e la Banca di Credito Cooperativo di Filottrano, individuata dopo apposito bando pubblico.



Per ovviare alle difficoltà conseguenti l’applicazione delle norme inerenti il patto di stabilita e, quindi, consentire lo smobilizzo dei crediti vantati dai fornitori nei confronti del Comune di Osimo, venerdì 30 luglio è stato sottoscritto un accordo fra il Comune e la Banca di Credito Cooperativo di Filottrano, individuata dopo apposito bando pubblico. Con tale accordo la Banca si è resa disponibile a concedere ai fornitori dell’Ente “ anticipazioni a fronte di conferimento di mandato irrevocabile all’incasso” I fornitori interessati all’operazione di cui sopra potranno sin da oggi mettersi in contatto con il Settore Ragioneria del Comune di Osimo –Via San Filippo n. 6 telefono 071/7249283 per ottenere tutte le informazioni necessarie. E’ stato quindi raccolto dall’istituto di credito locale, l’appello dell’Amministrzione Comunale di collaborare, nell’attuale congiuntura economica, a favore delle piccole e medie imprese che più risentono della mancanza di liquidità, favorendo l’accesso al credito bancario. Un passo avanti nell’ottica del superamento della stasi dell’attività amministrativa dovuta ai vincoli del patto di stabilità, finalizzata a dare respiro all’ente comunale e alle tante ditte artigianali e commerciali del territorio, che lavorano su appalti del Comune di Osimo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2010 alle 22:26 sul giornale del 03 agosto 2010 - 1852 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, Comune di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSo


Ripeto lecitamente una domanda fatta a suo tempo a proposito di questo problema:quali condizioni ha posto l'istituto bancario a fronte dei vostri debiti? Dato che sono anni che non riuscite a pagare vari fornitori,cosa chiede in garanzia la BCC?<br />
Sono sicuro di una vostra non-risposta,specialmente al sottoscritto,ma spero che ve la pongano in Consiglio Comunale...