Buccelli (GI): 'Chiediamo l'istituzione della figura del garante degli animali'

3' di lettura Fano 29/07/2010 -

Il Garante per la tutela degli animali è una figura fortemente innovativa istituita a Milano sin dal 2006 in seguito all'approvazione del Regolamento di Tutela degli Animali. I suoi compiti consistono sia nell'affermazione e difesa dei principi di protezione degli animali, sia nello svolgere un fondamentale raccordo tra le varie realtà associazionistiche locali, le istituzioni e i cittadini.



Come in gran parte d’Italia e d’Europa il fenomeno degli animali da affezione è molto sentito. Molte città turistiche sono ormai prive di barriere verso gli amici animali, e molte strutture alberghiere ne fanno il loro cavallo di battaglia. Per questo anche ad Osimo, come ad esempio Milano, Roma ed altre città in italia dovrebbe essere costitutita la figura del Garante degli Animali, anche in virtù del regolamento esistente.

http://www.comune.osimo.an.it/municipio/regolamenti/regolamento_animali_osimo.PDF

Dal sito del comune di Milano: Il ruolo del Garante

Il Garante per la tutela degli animali è una figura fortemente innovativa istituita a Milano sin dal 2006 in seguito all'approvazione del Regolamento di Tutela degli Animali. È il Piano Generale di Sviluppo che stabilisce ad esempio a Milano i compiti e gli obiettivi del Garante. Questi consistono sia nell'affermazione e difesa dei principi di protezione degli animali, sia nello svolgere un fondamentale raccordo tra le varie realtà associazionistiche locali, le istituzioni e i cittadini. Il garante chiaramente deve essere una figura istituzionale che su delega del sindaco ne esegue le funzioni, e soprattutto deve avere un ufficio a disposizione per relazionarsi con enti e cittadini.

Le competenze

Ecco in sintesi la giornata di lavoro del Garante per la tutela degli animali:

-affermazione e difesa dei principi e valori fondamentali per il benessere e la protezione degli animali

-promozione di iniziative di sensibilizzazione, crescita culturale ed educativa sui temi della tutela degli animali

-diffusione dell'informazione e della conoscenza delle norme che regolano la materia

-relazioni con le associazioni protezionistiche ed animaliste presenti sul territorio. Con esse sviluppa un dialogo e un confronto sui temi della tutela degli animali per un migliore coordinamento delle iniziative in programma, per un maggior livello di collaborazione con le istituzioni e per un'integrazione efficace dei contributi della società civile

-incontri con i singoli cittadini e con le istituzioni al fine di far crescere la sensibilità sulle esigenze di salvaguardia, difesa e valorizzazione dei principi di tutela e protezione degli animali

-raccordo con enti pubblici ed istituzioni per l'attuazione ed applicazione di leggi e regolamenti

-raccolta di proposte e segnalazioni da parte di singoli cittadini, delle associazioni professionali e di quelle protezionistiche ed animaliste, in merito a problematiche specifiche presenti in città

-comunicazione di esigenze, problemi aperti e proposte al Sindaco, collaborando nel progettare provvedimenti specifici volti a migliorare le condizioni per il rispetto degli animali in città

-segnalazione alle Autorità competenti di carenze, disfunzioni, nonché fatti configurabili come ipotesi di reato in materia di maltrattamento degli animali.

Chiediamo quindi all’amministrazione osimana e a tutte le forze politiche di voler condividere con noi tale progetto.

Alessandro Buccelli Generazione Italia Osimo


da Alessandro Buccelli
coordinatore Generazione Italia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2010 alle 18:38 sul giornale del 30 luglio 2010 - 3802 letture

In questo articolo si parla di animali, politica, osimo, alessandro buccelli, generazione italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aK6


...........in tempo di crisi, secondo il mio modesto parere, si poteva fare di meglio .........

A, dimenticavo, chissà cosa penseranno le famiglie i cui componenti hanno perso il lavoro. Si potranno rivolgere al garante?

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Vorrei scrivere 3 pagine sull'ironia...poco adeguata!Ma,invece,dico che concordo con Alessandro e,naturalmente,si sottintende...si parla di animali domestici e non di zanzare o affini,mi sembra chiaro,la legge punisce con il carcere chi usa violenza contro animali,ma non ti processano se uccidi una...zanzara,basta un pò di logica.<br />
Concludo dicendo che per quanto riguarda il garante,credo che ci sia l'esubero in quanto curriculum idonei...ironia per ironia!

Gli animali sono un problema e il lavoro per le persone è un altro problema.<br />
Proteggere gli animali è un grande segno di civiltà.

Commento modificato il 30 luglio 2010

Vorrei sottolineare che lo istituiranno a breve anche a Numana.<br />
Per quanto riguarda il curriculum, credo che debba essere una persona intelligente e amante degli animali, la loro tutela e' sancita dal legislatore e non da me.<br />
Nessuno ha parlato di stipendio,evidentemente prerogativa di chi ha commentato sopra.<br />
http://www.google.it/search?q=legge+soccorso+animali&hl=it&prmd=n&source=univ&tbs=nws:1&tbo=u&ei=FnhSTLTzD4_csAapiYi7AQ&sa=X&oi=news_group&ct=title&resnum=1&ved=0CCEQsQQwAA<br />
Gli animali vanno tutelati e protetti lo stabilisce anche la cassazione,ed il nuovo codice della strada.<br />
E comunque per informarvi, il garante e' gia presente a :<br />
Regione piemonte, deliberato dalal giunta regionale<br />
Milano,legnano,Toscana (legge regionale che lo ha deliberato), Lecce potrei continuare....ma il problema non e' il dove esiste ma è il perchè esiste.<br />
PS.<br />
Molto spesso chi si firma anonimo pensa di essere furbo, ma dalle parole e dal modo di scrivere nascondersi credo valga davvero poco, è comunque una sensazione spero di sbagliare.<br />

Commento modificato il 30 luglio 2010

a .....esclamazione.....Marianooooooooooo

Commento modificato il 30 luglio 2010

(Preleviamo)..o preleva ...;;;;;;))).? Lapsus freuidiano , oppure bastava firmare in altro modo l'articolo?

E che competenze sono necessarie per ricoprire questa carica? siamo sicuri che non sarà l'ennesima 'ricompensa' per attività politica di partito e/o clientelare come siamo abituati?<br />
<br />
Ma sopratutto ... come è già stato detto ... in tempi di crisi, chi paga?

Il problema non sono ne' le competenze ne' i soldi secondo me.(per quanto riguarda le competenze basta chiamare chi già lo sta facendo)<br />
Le associazioni che genstiscono i canili, i rifugi per animali, non sono pagate DA NESSUNO MA LO FANNO.<br />
Il problema e' di sensibilità e di civiltà. e queste cose o le hai o non te le regala nessuno.<br />
Inoltre quando su un tema cosi' importante vedo cosi' tnata superficialità nei commenti, rimango perplesso....davvero perplesso...<br />
Il luogo comne è: CHI PAGA?<br />
Dignità zero.<br />

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

No non sarei disponibile.<br />
Assolutamente no, ma ritengo che dovrebbero essere le associazioni animaliste a proporlo daccordo con il sindaco..<br />
Contento?....che gente che c'e' in giro e' incredibile!!!

Per Alessandro ( scherzando, chiaramente ):<br />
<br />
Ah!, ma allora " ce 'll'ede cun me. Chissa se hu scrittu be'! Dumannamelu a 'befanibus' e famecelu dì da cussù, Alessandro; cuscì viene a fa' parte pure lù de l'Academia de la Crusca e se pole scancellà da quella dei "gnuranti".

Ah Ah AH ....Ma Ad oggi Mariano in qanti siamo nell'accademia a parte io e te?<br />
Ciao




logoEV