Magica serata finale della Notte dei Cesari: corsa delle bighe e sfilate

5' di lettura Fano 16/07/2010 -

Ogni biga ha ora il suo auriga. Sono stati estratti Venerdì, nella sala della Concordia del Comune di Fano, i nomi dei condottieri delle bighe e assegnati a ciascuna delle quattro fazioni in gara sabato sera, alle 21.30 nel circuito allestito al Pincio. Fabio Bua, della fazione del Lupo, sfiderà nella prima manche Riccardo Donadoni, il condottiero della biga del Delfino.



A partire nella posizione interna del circuito sarà lo stesso Fabio Bua. La seconda manche vedrà invece sfidarsi Carlo Antognoni della Volpe, fazione che correrà all’interno del circuito, e Franco Ariano, condottiero della biga del Cinghiale. Nella mattinata sono stati assegnati a ciascun condottiero un abito con cui rappresentare la propria fazione e un drappo con cui ornare il proprio cavallo.

Venerdì, è stata inoltre annunciata una particolare sfida che vedrà scontrarsi Celti, Greci, civili della Colonia Iulia Fanestris, amazzoni, ufficiali e legionari della II Legio Augusta e senatori nel tiro con l’arco. La gara si svolgerà alle 23 circa di questa sera, nell’accampamento romano e, a partecipare nella squadra dei senatori, alcuni rappresentanti politici locali tra cui il sindaco di Fano, Stefano Aguzzi, l’assessore al Turismo e agli Eventi Marco Paolini e il presidente del Consiglio comunale Alberto Santorelli.

La competizione seguirà gli altri appuntamenti previsti per la serata lungo le Mura Augustee dalla Colonia Iulia Fanestris: “Pugna gladiatoria”, simulazione di combattimento, “S.C.A.B”, il sistema di combattimento con armi bianche e la “Disfida dell’Arco” con protagonisti Celti, Greci e Romani, la dimostrazione della monetazione al martello e l’arte del mosaico nella Roma imperiale.

Gli appuntamenti della Colonia proseguiranno anche domani con la celebrazione di “Solenni riti” e la simulazione di combattimento tra la legione romana e il popolo dei Galli senoni e guerrieri greci Proseguono oggi e domani le “Visite guidate in costume romano” proposte dall’Archeoclub Italia, sede di Fano, che faranno scoprire, ai visitatori i segreti e le bellezze racchiuse nella Basilica di Vitruvio e nell’Anfiteatro. Ritrovo all’ex chiesa di S. Agostino, in via Vitruvio 9, alle ore 18 , 21 e 23, Per informazioni 339.8070687.

Ultimo appuntamento, Venerdì alle 21.15 da piazza XX settembre, con “Visite Risate”: spettacolo comico itinerante con i comici del “San Costanzo (info 0721/831603). Tutto è pronto per le feste di fazione in programma Venerdì in quattro punti della città. La Fazione del Delfino inizierà le celebrazioni dalle 20, al Lido con la “Grandiosa cena Romana” con cena a menù fisso, l’elezione di “Miss Schiava” e musica fino a tarda notte per tutto il lungomare Simonetti. Al centro commerciale di Sant’Orso, dove si svolgerà la festa della fazione del Cinghiale, dalle 19.30 si festeggerà "Saturnalia", una serata con cena, sfilate, giochi, musica con la partecipazione di "Cesarin de Cucuran", del gruppo storico “La Pandolfaccia…...romana” e dall’orchestra “MAYA...romanum”.

Alla Fazione del Lupo balli e cena inizieranno alle 20 al Country House “Isola Belgatto”, con la festa in costume e l’elezione di “Miss Schiava”. “Panem et Circenses. Alla conquista della Fano romana” è invece il titolo della serata organizzata dall’associazione “Quei dlà dal Fium” per la Fazione della Volpe in programma ai giardini di Torrette, dalle 18.00. Previsti“Giochi romani: una sfida tra gli schiavi dell’antica Roma”, Mensae con l’apertura degli stand gastronomici, il saluto dei senatori agli schiavi e al popolo romano presente, la premiazione dei vincitori delle sfide e l’elezione di Miss e Mr Schiavo. E dopo le feste di quartiere, i figuranti delle fazioni saranno i protagonisti della cerimonia conclusiva della Fano dei Cesari.

Sabato, alle 18.30 la fazione Delfino si riunirà alla tensostruttura Sassonia; la fazione del Cinghiale ai Giardini Niagara, i fanesi del Lupo si convocheranno al parcheggio della Rocca Malatestiana mentre i figuranti della Volpe in via Cavour. A mano a mano i quattro cortei si riuniranno in uno per la “Grandiosa sfilata in costume romano” sotto gli occhi del pubblico festante del circuito del Pincio che li vedrà attraversare, ciascuno con i suoi colori identificativi, ciascuno con personaggi rappresentativi dell’antica Roma, la magica cornice dell’Arco d’Augusto, alle ore 20.30.

Ad aprire il corteo finale saranno, come di consueto, i rappresentanti del mondo politico locale a cominciare dal sindaco di Fano, Stefano Aguzzi, che quest’anno avrà al suo fianco la bella Estela Maria Bargnesi acconciata all’antica moda romana da Maria Loretta Petrucci, titolare di Marylò. E sempre la zona dell’Arco d’Augusto, di Porta Maggiore e del Bastione Nuti, location naturale d’eccezione regalata dal passato a Fano, sarà l’ambientazione dello spettacolo più entusiasmante della manifestazione.

Alle 21.30, in un circuito romano realizzato con sabbia e balle di paglia al Pincio, gli aurighi delle quattro fazioni scenderanno in campo per sfidarsi nella scenografica “Corsa delle Bighe”. Terminata la gara con le premiazioni di rito e l’elezione di Miss Schiava e Mr Schiavo ai piedi dell’Arco d’Augusto, si aprirà la “Notte dei Cesari”: spettacoli, musica, animazione, schiuma party, punti di ristoro, postazioni per acconciature, degustazioni, serate a tema per ricreare l’atmosfera dell’epoca romana e fare festa fino all’alba, dal centro storico al lungomare.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2010 alle 15:56 sul giornale del 17 luglio 2010 - 955 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di spettacoli, Fano dei cesari, corsa delle bighe, miss schiava

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ain





logoEV