Fano: incendio doloso al 'Pesce Azzurro', il ristorante self service del porto

pesce azzurro 1' di lettura Fano 15/06/2010 -

Trovata una tanica di plastica dietro il locale di Viale Adriatico, le fiamme poco prima di mezzanotte. Sul posto cinque squadre di Vigili del Fuoco, Carabinieri e Polizia.



La tanica di benzina ritrovata nei pressi del ristorante ha tolto ogni dubbio sulla natura dell'incendio scoppiato nella notte nel Self Service più famoso della città: l’incendio doloso ha completamente distrutto il locale di Viale Adriatico. Le fiamme sembrano inoltre state appiccate da due punti del locale e i testimoni parlano di due persone che sono stati visti allontanarsi nella notte subito dopo il rumore di due scoppi.

A supportare le indagini saranno le immagini delle telecamere interne del locale, immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco che hanno provveduto a mettere in sicurezza l'area.








Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2010 alle 09:24 sul giornale del 16 giugno 2010 - 2395 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, fano, Elena Serrano, Ristorante, pesce azzurro


Adesso però dopo tutta questa solidarietà bisogna fare qualcosa di concreto per far riaprire al più presto il locale....ovvero sciogliere i cordoni della borsa alla bisogna.....questo fatto è l'ulteriore prova che una delle tante criminalità organizzate italiche, mafia, ndrangheta o camorra sta iniziando anche dalle nostre parti ciò che è abbondantemente in atto da anni in Emilia Romagna, ovvero un'occupazione del tessuto economico del territorio. La risposta non deve essere solo da parte delle Forze dell'Ordine.....ma anche dalla solidarietà dei cittadini. Non si ha paura se ci si sente supportati da chi ci sta intorno....anche perchè se non lo facciamo....la prossima volta toccherà a qualcun altro....ed a regnare sarà solo la paura.....ci vuole un segnale.....bisogna sentire questa cosa come un attacco ad ogniuno di noi ed al desiderio di ogniuno di noi di poter onestamente lavorare per vivere....