Trasporto pubblico, la linea Marotta-Senigallia sarà servita solo da Atm

minardi 1' di lettura Fano 29/05/2010 -

Dal 1 giugno la linea Marotta-Senigallia sarà servita interamente da Atma, società di trasporto pubblico locale afferente al bacino di Ancona.



C’è infatti l’accordo con Adriabus, dopo l’intervento congiunto dei due assessori ai Trasporti delle Province interessate, Renato Claudio Minardi (Pesaro e Urbino) e Antonio Gitto (Ancona). "La tratta interprovinciale – spiega Minardi -, al confine dei due territori, è stata caratterizzata fino ad oggi dalla necessità del cambio di mezzo e biglietto a Ponte Cesano, con rilevanti disagi per gli utenti".

Da qui la sollecitazione delle Province nei confronti della Regione, che ha prodotto l’intesa tra le due società di trasporto pubblico locale. "Oltre a non dovere più effettuare un cambio di mezzo per percorrere una distanza di 8 chilometri – aggiunge Minardi -, si utilizzerà ora su questa linea un unico biglietto emesso da Atma".

Una soluzione che renderà il viaggio più confortevole. Ma non è tutto. "La riorganizzazione – continua Minardi - contribuirà a migliorare anche la tratta Pergola-Marotta-Fano. Che non transiterà più per la deviazione di Sterpettine-Ponte Cesano, con conseguente riduzione dei tempi di percorrenza". Ora la linea raggiungerà direttamente Marotta e poi Fano, sulla provinciale Cesanense.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2010 alle 16:15 sul giornale del 31 maggio 2010 - 620 letture

In questo articolo si parla di attualità, marotta, senigallia, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, trasporto pubblico