Mondolfo: notte da incubo sulla A14, scontri fra ultrà

ultras 2' di lettura 24/05/2010 - Scontri, botte e denunce. Così si è animata la notte degli ultrà sulla A14. Le tifoserie di Pescara, Lecce e Crotone infatti si sono scontrate in un autogrill all'altezza di Mondolfo e di Ancona. Il bilancio è di un paio di agenti contusi e nove tifosi del Pescara arrestati con l'accusa di concorso in rapina aggravata.

I fatti più gravi sono avvenuti nell'area di servizio Metauro Ovest, a Mondolfo, dove circa 20 teppisti, tifosi del Pescara, hanno aggredito un gruppo di tifosi del Lecce, anch'essi di ritorno dalla partita di serie B Vicenza-Lecce. Armati di sassi, pietre e bastoni, gli ultrà della formazione abruzzese hanno rapinato i "colleghi", derubandoli di soldi, sciarpe, felpe, occhiali da sole e borsoni.

Immediatamente allertata, la polizia stradale, grazie anche al numero di targa dei tifosi del Pescara, prontamente segnalato dagli aggrediti di Lecce, sono riusciti a bloccare il furgone e ad arrestare i nove ultrà a bordo, tutti residenti a Pescara. Si tratta di D. R. e A. R., 22 anni, M. D., 29, B. F., 32, F. I., 19, L. D., 27, A. A., 22, L. P. e M. P, entrambi ventenni.

Ma non finisce qui. Sempre domenica notte infatti, la polizia stradale è dovuta intervenire a anche nell'area di servizio Foglia Sud, dove altri gruppi di ultrà del Crotone, del Lecce e del Pescara si stavano azzuffando fra loro. Avevano addirittura rapinato il genere alimentare per migliaia di euro. Gli agenti, nel tentativo di riportare la calma, sono stati aggrediti e malmenati. Per finire, attorno alle 23 è scoppiata una sassaiola fra i supporter del Lecce e del Pescara nella stazione di servizio Conero Sud, sedata dall'intervento di pattuglie inviate dalla Questura di Ancona.





Questo è un articolo pubblicato il 24-05-2010 alle 12:29 sul giornale del 25 maggio 2010 - 960 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, sport, mondolfo, calcio, a14, tifo, pescara, lecce, autogrill, ultras\ calcio violento, crotone