In auto con 5000 euro di droga, arrestato

1' di lettura Fano 21/05/2010 - I carabinieri di Fano, coadiuvati dai colleghi di Marotta, Mondolfo e Mondavio, hanno arrestato un 23enne pregiudicato marocchino, con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il giovane, G.A., sulla carta un cameriere, era in realtà un vero e proprio grossista della droga, punto di riferimento per i tossicodipendenti di tutta la zona. Da tempo i militari monitoravano lo spacciatore, aspettando il momento giusto per incastrarlo. I Carabinieri si sono insospettiti anche dei notevoli contatti che il marocchino aveva con dei noti tossicodipendenti.

L'arresto è scattato nei giorni scorsi, lo spacciatore è stato fermato a bordo della sua Golf con alcune dosi di hashish pronte per lo spaccio. Dai successivi controlli nella casa dove abitava, a Fano, i carabinieri hanno trovato due panetti di hashish del peso di circa 200 grammi. Ma non solo. Sono stati trovati anche dei coltellini, la carta stagnola e tutto il materiale per il confezionamento delle dosi utilizzati.





Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2010 alle 12:35 sul giornale del 22 maggio 2010 - 546 letture

In questo articolo si parla di attualità, droga, riccardo silvi, carabinieri