Il PD firma e sostiene il referendum in favore dell'acqua pubblica

acqua 1' di lettura Fano 18/05/2010 - Si è riunita lunedì sera l’Assemblea comunale del PD di Fano per affrontare la tematica della “privatizzazione” dell’acqua.

Con la partecipazione di tecnici del settore è stata fatta un’analisi delle disposizioni del D.L. 135/09, ponendo in luce gli elementi di criticità della normativa, con la quale è stata abolita la possibilità di gestione totalmente pubblica dell’acqua. Ciò ha permesso di sviluppare un dibattito sulle ragioni politiche e sulle conseguenze che tale legge produrrà di qui a poco, nonché ha consentito a tutti i delegati di formare in maniera ancor più consapevole la propria opinione in merito. A seguito del dibattito, l’Assemblea si è espressa favorevolmente a sostegno dei referendum portati avanti dai comitati per l’acqua pubblica.

Non è infatti tollerabile che l’acqua venga considerata un bene suscettibile di sfruttamento economico, è invece necessario che torni ad essere un bene sociale, una risorsa per tutti. L’Assemblea comunale di ieri sera costituisce, inoltre, il primo atto di un percorso democratico che coinvolgerà tutti gli organi del partito nell’elaborazione e definizione della linea politica del PD fanese in merito alle questioni più importanti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2010 alle 18:29 sul giornale del 19 maggio 2010 - 491 letture

In questo articolo si parla di attualità, referendum, fano, acqua, Pd Fano, privatizzazione, gestione