PD: anutenzione delle strade, la politica del rattoppo

buca Fano 13/05/2010 - "Ogni volta che mi capita di leggere sugli organi di stampa locale un articolo relativo allo stato di abbandono delle strade fanesi e ogni volta che scopro una nuova buca, mi chiedo se l’attuale Amministrazione comunale riuscirà mai a risolvere questo evidente e sempre più insopportabile problema, mi chiedo se e quando questa Giunta “del fare” attuerà un serio ed articolato intervento di manutenzione stradale".

Pochi giorni fa, passando in una zona particolarmente trascurata del mio quartiere, Piazza Unità d’Italia, mentre mi chiedevo quante nuove buche avrei dovuto schivare, non ho potuto evitare di notare che “finalmente” l’Amministrazione comunale si è attivata per risolvere il problema, avviando una inimitabile ed artistica campagna di rattoppamento selvaggio con il più classico, ed inutile, degli interventi possibili. Già qualche mese fa gli uffici comunali si erano adoperati per chiudere velocemente le buche più pericolose presenti sulle strade fanesi, ma anche in quella occasione l’intervento si era rivelato totalmente insufficiente. Ora mi chiedo e soprattutto chiedo alla Giunta, al Sindaco ed all’Assessorato ai lavori pubblici, se è possibile rimandare ancora un armonico, efficace e serio intervento di manutenzione delle strade fanesi, chiedo se può bastare giustificarsi dietro ai problemi legati al patto di stabilità.

Il patto di stabilità non vieta di approvare un bilancio comunale con inseriti interventi di manutenzione stradale, perciò un amministratore serio deve saper porsi degli obbiettivi, darsi delle priorità e cercare vie percorribili. Mi chiedo anche se sperare di far cassa vendendo aree edificabili in questo momento di crisi dell’edilizia possa essere una via percorribile: ci si può stupire se le aste per le vendite di queste aree sono andate deserte? Di fronte a questi e ad altri problemi, questa Giunta dimostra di saper solo navigare a vista, essendo sempre pronta a rigettare le colpe su altri soggetti o su eventi nefasti: la scorsa legislatura era la precedente amministrazione -di Centrosinistra- ad essere la responsabile, oggi che non possono più puntare il dito contro chi c’era prima, è il patto di stabilità il responsabile di tutte le inefficienze, dimenticando però che tale patto è frutto di un Governo del medesimo colore di quello che amministra Fano. Evidentemente l’unica politica che questa Giunta è capace di attuare è la politica della pezza e del rattoppo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2010 alle 16:33 sul giornale del 14 maggio 2010 - 662 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, pd, manutenzione