Montemarciano: tre rapine in un mese, preso un malvivente fanese

Fano 13/05/2010 - Prima la banca delle Marche di Montemarciano, il 25 marzo, poi il 16 aprile un'altra filiale poco lontana ed infine, il 23 aprile, la Monte dei Paschi di Siena al Pinocchio ad Ancona. I carabinieri di Ancona, coadiuvati dai colleghi di Senigallia hanno arrestato mercoledì due rapinatori.

Si tratta di Massimiliano Battagliese, 37 anni incensurato di Fano ma domiciliato a Montemarciano e Luigi Artiaco, 50 anni pregiudicato di Ancona e domiciliato pure lui a Montemarciano. I due da tempo vivevano nello stesso appartamento proprio a Montemarciano.

Le rapine avevano fruttato oltre 30 mila euro. Le indagini dei militari hanno però portato all'arresto in poche settimane. Sui due ora pende l'accusa di concorso in rapina aggravata. Nella loro abitazione i carabinieri hanno trovato 3.000 euro in contanti, il coltello usato per commettere le rapine ed una pistola scacciacani. Entrambi si trovano rinchiusi nel carcere di Montacuto di Ancona in attesa dell’udienza di convalida.





Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2010 alle 00:38 sul giornale del 13 maggio 2010 - 1333 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, riccardo silvi, carabinieri, rapina, ancona, pinocchio, Massimiliano Battagliese, Luigi Artiaco