IdV: pedala Silvestri... pedala!

Italia dei Valori Fano 11/05/2010 - Ci sono volute le proteste di migliaia di cittadini e le foto delle buche su internet per far smuovere finalmente la giunta Aguzzi e partire, sembra, con un progetto di piste ciclabili a Fano.

La situazione traffico a Fano è ormai caotica e finalmente dopo 6 anni di immobilismo in campo della viabilità sostenibile (come il traffico a Porta maggiore ,appunto) qualcosa si muove. Un primo stanziamento di 120.000€ per le piste ciclabili, vero mezzo di locomozione ideale per Fano.

La situazione di partenza è tragica, la rete avviata prima della giunta Aguzzi è abbandonata a se stessa. Solo per fare un esempio vorremmo invitare l’Assessore Silvestri a percorrere con noi la pista ciclabile di Viale Kennedy che è ormai diventata un parcheggio e senza le protezioni adeguate per separare pedoni e ciclisti dalle auto, oppure la pista ciclabile di Via Palazzi, anche questa senza protezioni adeguate a separare auto da pedoni e cicli. Potremmo continuare ma lasciamo il gusto della scoperta all’assessore Silvestri e se vuole anche al Sindaco Aguzzi, ovviamente.

Un appunto però ci permetta l’Assessore Silvestri: le 20.000€ di consulenza forse si possono risparmiare, basta chiedere alle associazioni ambientaliste di Fano che al più tardi un anno fa, durante la campagna elettorale , presentarono un progetto di piste ciclabili organico e collegante i vari quartieri di Fano, e ripreso dal programma elettorale del centrosinistra, che al di là degli schieramenti pensiamo possa essere valido supporto di partenza per una reale mobilità alternativa all’automobile anche a Fano.


Piergiorgio Bonazelli
Direttivo IDV Fano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2010 alle 19:31 sul giornale del 12 maggio 2010 - 1289 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, italia dei valori, piergiorgio bonazzelli


Chi ha visto "Report" domenica, sa che determinati obbiettivi si possono raggiungere. Aspettiamo quindi le opere con grande fiducia. Intanto ci chiediamo che fine farà la pista per Fosso Sejore, resterà incompiuta, fino allospostamento della statale Adriatica?