Mrs: a Fano si vola, più spesso per terra che in cielo

via unità d'italia 1' di lettura Fano 10/05/2010 - "Abbiamo strade grattugia, pochi marciapiedi e poche piste ciclabili fatte come si deve. In queste condizioni, rovinare a terra è un rischio molto presente soprattutto per i nostri anziani, pedoni o ciclisti che siano, e per i nostri ragazzi che usano la bici o lo scooter".

Nel bilancio 2010 sono stati stanziati 105.000 euro per rimborso danni. Forse perché simili strade sono la fortuna dei meccanici e la sciagura degli automobilisti che lasciano nelle buche le ruote e le sospensioni?

Eppure la giunta comunale stanzia la bellezza di 300.000 euro per il capriccio di pochi ricconi con la passione del volo. Invitiamo il sindaco e gli assessori a tenere i piedi per terra invece che la testa fra le nuvole.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2010 alle 18:18 sul giornale del 11 maggio 2010 - 448 letture

In questo articolo si parla di politica, strada, manutenzione, Movimento Radicalsocialista, buca, faano