Pergola: un altro weekend da incorniciare

05/05/2010 - E’ stato un week end da incorniciare per Pergola letteralmente invasa da migliaia di turisti per il gemellaggio organizzato dall’Amministrazione comunale con la Città di Gernsbach nei giorni 30 aprile e 1 maggio. C’è grande soddisfazione all’interno della giunta comunale per l’ennesimo finesettimana che ha riscosso uno straordinario successo sia in termini di pubblico che di critica.

L’obiettivo – esordisce il sindaco Francesco Baldelli – era quello di continuare nell’opera di promozione e valorizzazione della nostra città che come giunta abbiamo intrapreso sin dal primo giorno d’insediamento. La tantissima gente che ha partecipato alle varie iniziative organizzate in occasione del gemellaggio dimostrano ampiamente che ancora una volta l’obiettivo è stato raggiunto. Quello con Gernsbach è stato il primo gemellaggio per Pergola ed è riuscito sotto tutti gli aspetti. Le parole del sindaco tedesco e dei suoi concittadini stanno a testimoniarlo e ci riempiono di orgoglio”.


Il sindaco Dieter Knittel, accompagnato dal suo vice, da alcuni membri del Consiglio comunale e dai rappresentanti di diverse associazioni, si è espresso così nei confronti dell’Amministrazione pergolese e di tutta la cittadinanza. "Siamo entusiasti e profondamente toccati dalla grande ospitalità che i Pergolesi ci hanno riservato. Quello che Pergola ha fatto per noi non ha pari! Bandiere, cartelli, ma soprattutto la cordialità della gente mi hanno lasciato molto impressionato. Durante la cerimonia del gemellaggio abbiamo offerto ai cittadini di Pergola alcuni prodotti tipici della Foresta Nera: prosciutto, pane, birra, miele e acqua di ciliegio (acqua vitae) e, soprattutto, una dimostrazione di fabbricazione della carta. Gernsbach è infatti famosa per la di fabbricazione della carta. Abbiamo anche distribuito un nuovo opuscolo in lingua italiana e un film nella nostra città.”.


“Sono state messe le basi – conclude Francesco Baldelli – per un gemellaggio proficuo e duraturo che sicuramente porterà grandi vantaggi alla nostra città per quanto riguarda il turismo. Gli amici tedeschi hanno molto apprezzato la nostra ospitalità e cordialità, le nostre bellezze architettoniche ed artistiche, i nostri prodotti tipici. Sono rimasti talmente entusiasti che una decina persone si sono fermate già in vacanza per alcuni giorni in uno dei nostri agriturismi. Insomma partenza migliore non poteva esserci”.


Il primo maggio è poi stato arricchito da un altro spettacolare evento che ha portato Pergola ancora una volta ad essere iscritta nel Libro dei Guinness con il “Profiterole più grande del mondo”, evento curato dalla Pro Loco su una splendida idea di Giuseppe Cesaro, il quale ha anche curato la realizzazione di questo dolce da record giudicato da tutti i presenti così buono da “leccarsi i baffi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2010 alle 17:27 sul giornale del 06 maggio 2010 - 554 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Pergola