Successo dell'iniziativa 'una sede fanese per l'ANPI'

ANPI 1' di lettura Fano 21/04/2010 - In occasione del 65° anniversario della Liberazione, il Movimento RadicalSocialista – che parteciperà alle manifestazioni per il 25 aprile ed in particolare al corteo di domenica mattina a Fano – ha deciso di risollevare il caso della delibera n. 35 (del 7 marzo 2007) con cui il consiglio comunale fanese stabiliva l’assegnazione di una sede all’ANPI (l’Associazione Nazionale Partigiani), delibera che finora non ha avuto attuazione.

MRS aveva chiesto ai cittadini di spedire al sindaco di Fano Stefano Aguzzi lettere raccomandate AR contenenti la richiesta di illustrare "le motivazioni che hanno impedito ad oggi l’esecuzione della delibera stessa", inviando nel contempo la missiva via e-mail (per conoscenza) al Difensore Civico avv. Paolo Reginelli.


Il risultato dell’iniziativa è stato positivo: mercoledì mattina, su incarico del Sindaco, l’assessore Riccardo Severi ha contattato il presidente provinciale dell’Anpi Giuseppe Scherpiani per discutere al più presto della questione e visionare alcuni locali. Abbiamo subito ricevuto con soddisfazione il ringraziamento del presidente Scherpiani, ma siamo noi a ringraziare quanti, raccogliendo il nostro appello, hanno inviato le lettere; e naturalmente il Sindaco e l’Assessore per avere accolto la sollecitazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2010 alle 17:29 sul giornale del 22 aprile 2010 - 534 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento Radicalsocialista