Saltara: scienziati suonati al museo del Balì

Museo del Balì 1' di lettura Fano 21/04/2010 - Tutto ciò che ci circonda può diventare uno strumento musicale. La musica e il suono sono gli argomenti scelti dal Museo del Balì per il prossimo appuntamento con la scienza, domenica 25 aprile.

Durante la giornata il pubblico scoprirà che tutto ciò che ci circonda può diventare uno strumento in grado di produrre musica, dai bicchieri alle bottiglie, da piccoli tubi alle cannucce. Spettacoli musicali con strumenti insoliti come il theremin e l’arpa-laser coinvolgeranno i visitatori di ogni età in semplici esperimenti e in divertenti momenti di musica cooperativa.

Le iniziative non si esauriscono qui. Alle 19:00 gli appassionati del genere potranno assistere a un planetario tematico sui suoni del l'universo per ascoltare dal vivo i diversi segnali che ci giungono dal cosmo come i temporali di Giove o le rapide pulsazioni di una stella morta. Tempo permettendo, l'esperienza potrà poi essere completata alle 20:30 con l'osservatorio astronomico (fruibile dai 10 anni in su).

L’iniziativa si svolge durante la normale apertura pomeridiana del museo (15:30 – 20:00). La prenotazione è obbligatoria per il planetario tematico e per l'osservatorio astronomico; per tutte le altre attività si consiglia la prenotazione che può essere effettuata telefonando al numero 0721 892390 in orari di ufficio.

L’iniziativa fa parte del ciclo Le domeniche al Balì. Ingresso gratuito per bambini sotto i 10 anni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2010 alle 17:49 sul giornale del 22 aprile 2010 - 636 letture

In questo articolo si parla di attualità, saltara, museo del balì, calcinelli, scienze