Lisippo, anche Sgarbi firma l'appello per riportare in Italia la statua

1' di lettura Fano 21/04/2010 - L'assessore alla cultura Franco Mancinelli ha ricevuto altri due importanti appoggi nella battaglia per riportare in Italia la statua dell'atleta opera dello scultore greco Lisippo, attualmente detenuta dalla Fondazione Paul Getty in California.

Hanno, infatti, firmato l'appello lanciato dall'assessorato alla cultura del Comune di Fano e dall'associazione marchigiana Le Cento Città, l'avvocato Emmanuele F.M. Emanuele, presidente della Fondazione Roma e vice presidente dell'ACRI nonché presidente dell'azienda speciale che gestisce le Scuderie del Quirinale e il Palazzo delle Esposizioni a Roma, e il critico d'arte nonché sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi.


Con l'aggiunta di Emmanuele Emanuele e di Vittorio Sgarbi, l'appello per il rientro del Lisippo a Fano si arricchisce così di altre due prestigiose ed autorevoli personalità nel campo della cultura italiana.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2010 alle 16:36 sul giornale del 22 aprile 2010 - 547 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano, vittorio sgarbi, lisippo, appello