Pedonalizzazione… 'rinviata'?

1' di lettura Fano 18/04/2010 - Fano (Pesaro Urbino)- Sulla pedonalizzazione del centro storico, ora auspicata da più parti (“la tua Fano” compresa), pubblichiamo una “medaglia marcord” del 2006 di Giorgio Panaroni.

Ora, però, visto che ai recenti entusiasmi per le rinnovate adesioni all’iniziativa vanno

subentrando perplessità sui tempi d’attuazione (dice, non prima del 2011), al buon Augusto, che s’era affrettato a scendere dal piedistallo per incamminarsi a piedi verso il centro, sarebbe forse

il caso, dice Panaroni, di ricordargli la nota battutaccia:… “MA DOVE C…. VAI ?”.







Questa è una vignetta pubblicata il 18-04-2010 alle 17:23 sul giornale del 19 aprile 2010 - 1827 letture

In questo articolo si parla di attualità, Giorgio Panaroni


massimo ceresani

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ormai tutti, cittadini, commercianti, operatori turistici, partiti, vogliono questa benedetta pedonalizzazione. Ma, c'e sempre un ma per rimandare la realizzazione di anno in anno. Perché chi mi spiega perché? Mi pare la storia della Sig.na Camilla. "Tutti la voglion, nessun la piglia".

Mi ha fatto piacere rivedere la medgalia con il ricordo della battuta di Benigni... La vignetta, non eccezionale, a me piace perchè c'è quel clima di giornata primaverile con la pioggia, poi vuoi mettere la goduria di far scendere almeno quel Cesare Augusto dal suo piedistallo e farlo andare, a piedi, con l'ombrello, sotto la pioggia... (ombrello parapioggia, ma all'epoca dei romani c'era? Boh! Satira preventiva). Fano dei Cesari.<br />

Se tutti cittadni, commercianti partiti sono convinti dell'utiltà della pedonalizzazione, come mai viene sempre rinviata? Penelope!!<br />
Almeno per educazione evitamo di passare con le macchine in certe vie nelle ore di punta.

R.A.

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV
logoEV