Pedonalizzazione: sì anche dall'Utp

antonio bruno Fano 15/04/2010 - Leggo su Vivere Fano l'articolo del Sig.Giacomo Mattioli, Consigliere della lista "La Tua Fano" che la scrivente associazione approva in pieno.

Anche noi crediamo che la gente debba cominciare a cambiare mentalità,soprattutto per tutelare la salute di anziani e bambini in modo particolare. I Centri Storici possono diventare dei frequentati centri commerciali dove fare shopping a tutto vantaggio dei commercianti che vogliono le auto fin dentro i negozi.


Anche loro dovrebbero valutare serenamente l'adozione di questi provvedimenti e collaborare anche con una riorganizzazione del commercio che possa attrarre sempre più cittadini che passeggiando tranquillamente possono anche comprare. Se vogliamo salvaguardare l'Ambiente che l'uomo,con le auto,sta distruggendo è necessario e urgente che tutte le Amministrazioni Comunali prendano la decisione di chiusura dei Centri Storici,ai quali vanno accompagnate misure del Trasporto Pubblico che possano soddisfare le esigenze dei cittadini anche attraverso servizi comodi e celeri fra parcheggi scambiatori posti ai confini delle Città e i Centri Storici suddetti.


Oggi tutte le città soffocano fra PM10,PM2,5 - che sono gli inquinanti più pericolosi - ai quali vanno ad aggiungersi tutti gli altri quali benzene,anidride carbonica,ecc. Ricordiamoci che ogni anno sono migliaia le vittime causate dall'inquinamento che produce malattie cardiovascolari e respiratorie. Crediamo che sia giusta la strada intrapresa dal Consigliere Mattioli che la scrivente spera presto di poterlo incontrare.


da Antonio Bruno
Segr. Prov. Associazione Utenti Trasporto Pubblico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2010 alle 15:26 sul giornale del 16 aprile 2010 - 2052 letture

In questo articolo si parla di antonio bruno, politica


Cominciano ad essere parecchi ad essere d'accordo.<br />
Sarà mica il caso di preoccuparsi?

Giacomo Mattioli

Ringrazio il Sig. Bruno e l'Associazione che rappresenta per le sue parole.<br />
Parole che, tra l'altro, non posso che condividere in pieno.<br />
In risposta alla sua espressa volontà di mettersi in contatto con me, rispondo che mi farebbe molto piacere e quindi le lascio volentieri il mio indirizzo e-mail al quale potete contattarmi per prendere accordi più precisi: giacomo.mattioli@comune.fano.ps.it<br />
<br />
Grazie, a presto!

Ormai siamo tutti convinti che il salotto buono della città va protetto dal traffico selvaggio.<br />
Per la serenità di chi va per vetrine e per la salute dei nostri bimbi. Percé i turisti per le loro vacanze non preferiscono città più a misura di relax.<br />
E allora cosa si aspetta? Qualcuno già paventa un rinvio al 2011, perché?.

Anch'io ringazio il sig Antonio Bruno per le lotte che conduce a favore dei cittadini e degli utenti in particolare. Non solo per questo suo aticolo. In altri inteventi su questo giornale ha lasciato questo indirizzo e-mail: utp-sg@email.it.

Dice, solo (forse) nel 2011. Perchè?<br />
<br />
Perchè un conto sono le buone intenzioni, comprese quelle coragiosamente espresse anche nell'articolo di Giacomo Mattioli, e altro sono le volontà politiche, gli interessi (veri o presunti) e i condizionamenti, più o meno palesi, delle forze che vi si oppongono.<br />
<br />
Per il bene della città, vista nel suo insieme, e per il suo futuro, la pedonalizazzione del centro andrebbe comunque fatta... da ieri!<br />
<br />
La presa di posizioni di Mattioli resta, comunque, un fatto importante, anche perchè non più isolata.<br />