Lotta alla processionaria dei pini: emessa un'ordinanza

1' di lettura Fano 14/04/2010 - E' guerra in tutto il territorio comunale alle processionarie, le larve di insetto che in prevalenza prolificano sui pini e che risultano essere potenzialmente pericolose per l'uomo e gli animali.

Il Comune di Fano ha emesso una apposita ordinanza con la quale si ordina ai proprietari di piante radicate nei propri giardini ed attaccate da processionaria (Traumatocampa pityocampa) di effettuare l'asportazione dei nidi dell'insetto dagli alberi infestati e procedere alla distruzione dei nidi suddetti con le idonee procedure. La mancanza di tale osservanza comporta l'applicazione di sanzioni amministrative che vanno da 25 euro a 500 euro.


Il Servizio Verde Pubblico ricorda che un Decreto del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali del 30/10/2007 decreta l'obbligatorietà della lotta alla processionaria del pino su tutto il territorio nazionale; pertanto, considerata la pericolosità dell'animale che presenta peli urticanti tali da provocare lesioni e ustioni e la necessità di diminuire la presenza dell'insetto sul territorio nelle aree pubbliche e nei giardini privati, il Comune di Fano ha ritenuto opportuno emettere la relativa ordinanza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2010 alle 15:42 sul giornale del 15 aprile 2010 - 1289 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano





logoEV