Marotta: Diotallevi e Bassotti, i vandali fanno chiudere le biglietterie delle stazioni

biglietteria automatica 2' di lettura Fano 10/04/2010 - La biglietteria della stazione ferroviaria di Marotta è per noi un servizio fondamentale non solo per i cittadini e lavoratori di Marotta e Mondolfo ma per tutti i cittadini della vallata del Cesano.

Tre anni fa di fronte alla prospettata chiusura della stessa da parte della regione marche ci mobilitammo con una grande raccolta di firme che portò a ben 3300 adesioni in soli 10 giorni. Grazie a quella raccolta di firme il servizio venne ripristinato ema i problemi della biglietteria di Marotta non sono finiti. Infatti a fianco del servizio di biglietteria con un addetto che è garantito tutti i giorni lavorativi dalle 06.30 alle 13.30 sono state istallate delle macchinette automatiche in modo tale da rendere completo il servizio durante tutta la giornata e la domenica. Purtroppo però alcuni vandali da tempo hanno preso di mira queste macchinette e cosi le Ferrovie hanno deciso di sigillarle ed incatenarle apponendovi un cartello che spiega che a causa di continui danneggiamenti le macchinette non potranno essere riparate tempestivamente. Questi atti di vandalismo sono un fatto davvero vergognoso che danneggia non solo le Ferrovie, gli studenti, i lavoratori ed i turisti che utilizzano il treno ma anche il nostro Comune che ne subisce, in termini di immagine, un danno incredibile.


Tutto ciò avviene nonostante vi sia all’interno della stazione un impianto di videosorveglianza che dovrebbe dissuadere, ed identificare, i criminali che compiono tali atti. Ma ciò purtroppo non basta! Contatteremo subito il Sindaco e le Ferrovie per cercare insieme una soluzione, magari attraverso un maggiore controllo della Stazione, che consenta di rimettere quanto prima (ed in sicurezza) in servizio le biglietterie automatiche restituendo così un servizio fondamentale a tutti i cittadini e decoro alla Stazione e all’immagine del nostro territorio. La Stazione non puo’ certo continuare a rimanere in questo stato a faremo di tutto per riattivare il servizio. Per ora però il forte disagio rimane e consigliamo ai passeggeri di premunirsi di biglietto prima dell'arrivo in stazione onde evitare spiacevoli sanzioni a bordo treno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2010 alle 16:14 sul giornale del 12 aprile 2010 - 1578 letture

In questo articolo si parla di vandalismo, mondolfo, politica, carlo diotallevi, per cambiare, francesco bassotti, stazione, treno, biglietteria


Ed ecco altro esempio del come le sole telecamere non sono sufficienti per far vincere ai cittadini per bene le battaglie anti-vandali... Qualche volta, anzi, viene addirittura il dubbio che vi siano difficoltà anche per visionare i filmati (per esempio per scarsità di personale da adibire a tale delicato compito). Credo personalmente che la frequentazione del luogo da parte dei cittadini per bene e gli sportelli aperti siano i primi, più efficaci provvedimenti da prendere (anzi da "riprendere").