Da Bari a Fano: stroncato l'asse della prostituzione

carabinieri fano Fano 09/04/2010 - I carabinieri di Fano, coadiuvati dall'arma di Modugno (BA), hanno arrestato cinque persone e sequestrato quattro appartamenti. Un giro di sfruttamento di prostituzione che partiva da Bari ed arrivava fino a Fano.

I fatti risalgono al 2006-2007. A finire in carcere sono stati R.P. di 43 anni originario di Fano, A.S. di 72 anni originario di Fano e R.M. di 38 anni residente a Fano ma originario di Bari. Tutti e tre ora sono rinchiusi nel carcere di Pesaro. Per P.L. 60 anni di Fano e A.A.38 anni di Fano, sono scattati invece gli arresti domiciliari e per G.A., 52enne di Fano, l’Obbligo di dimora nel Comune di Fano.


I carabinieri hanno inoltre sequestrato quattro appartamenti fra Fano e Marotta, teatro dello sfruttamento di prostituzione ai danni di diverse giovani ragazze extracomunitarie, secondo le indagini, reclutate direttamente dai membri della banda.





Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2010 alle 11:26 sul giornale del 10 aprile 2010 - 830 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, fano, carabinieri





logoEV