Sassonia Sud: Interventi Comune su lungomare

sassonia Fano 03/04/2010 - Abbiamo letto con molta attenzione le dichiarazioni dell’Assessore Cucuzza riguardo la sistemazione del lungomare di Fano in previsione dell’imminente stagione estiva.

Stupisce come interventi sulle zone di Sassonia Sud e Baia Metauro non siano stati minimamente nominati (come pure quelle di Gimarra e dell’Arzilla).

Eppure le uniche spiagge libere rimaste a disposizione dei Cittadini Fanesi sono in gran parte localizzate su quest’area che necessita da anni di interventi.

Purtroppo il Comune considera il lungomare Fanese solamente a Sassonia nord e al Lido, come dimostra la soddisfazione espressa per la pulizia eseguita su tutta la passeggiata, ma che non ha riguardato il tratto di Via Ruggeri e Via Caboto, dove i sassi scagliati dalla mareggiata rendono impraticabile il suo percorso.

Fin dalla prima riunione pubblica avuta con il Sindaco Aguzzi e l’allora Assessore Marco Paolini, nel Gennaio 2009, avevamo posto l’attenzione sul problema del grave stato di abbandono presente, oltre che su tutto il quartiere, soprattutto nelle spiagge libere della zona, avanzando numerose richieste tutte regolarmente protocollate in Comune.

Tra le tante quella di creare nuovi parcheggi sulle aree di proprietà del Comune, al momento lasciate al più totale abbandono, come il tratto adiacente alla ferrovia di Via Battistoni, dando in questo modo una prima risposta ai Cittadini riguardo la mancanza drammatica di parcheggi della zona.

La realizzazione di un accesso alla spiaggia che sia comunale e a norma di legge, dato che tutti gli accessi alle spiagge libere, su via F.lli Zuccari, sono in realtà terreni incolti dei privati e si avverte la necessità, oramai non più rimandabile, di creare un accesso alla spiaggia pubblico.

La costruzione abusiva adiacente al locale Isla Bonita, il rudere dell’ex marmifera Tecchi, i manufatti militari dell’ex poligono di tiro a rischio di crollo, il grave stato di abbandono in cui versa l’ex pista dei go-kart, la mancanza di un sottopasso ciclopedonale che renda fruibile la spiaggia a tutti, i marciapiedi completamente distrutti su Baia Metauro e Via Battistoni, il degrado presente nel sottopasso di Via Delle Brecce.

Questi sono solo alcuni dei tanti problemi presenti nell’area e che da anni stiamo faticosamente cercando di portare all’attenzione dell’opinione pubblica e delle autorità competenti alla ricerca di una soluzione.

I Cittadini che non devono sentirsi di serie B, che la Cucuzza ha indicato in alcune località limitrofe del Comune, ci sono anche a Fano e siamo noi.

Il Comune si comporti in maniera corretta e valuti gli interventi su tutto il lungomare Fanese e non solo per la passeggiata di Sassonia a Nord e del Lido.

A questo punto, prima dell’inizio dell’estate, organizzeremo una pubblica assemblea per discutere di tutto questo con il Sindaco Aguzzi, il Vicesindaco Cucuzza e l’Assessore Silvestri, in cui chiederemo all’Amministrazione Comunale come e quando intende cominciare a riqualificare questo comparto.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2010 alle 10:37 sul giornale del 06 aprile 2010 - 4137 letture

In questo articolo si parla di attualità, sassonia, sindaco aguzzi, luca priori, lungomare Fano, Vicesindaco Cucuzza, Interventi Comune





logoEV