Giancarlo D'Anna: è ora di un parlamentare di centro destra della città

Giancarlo D\'Anna Fano 01/04/2010 - E' il candidato che ha raccolto la maggioranza delle preferenze nella città di Fano. Al suo secondo mandato di consigliere regionale d'opposizione per il PdL, Giancarlo D'Anna ci rilascia un'intervista e dichiaradove ribadisce i soui impegni: "continuerò a battermi per una sanità efficicente e per l'emergenze del lavoro".

5.163 sono le preferenze che ha ottenuto in tutto il territorio provinciale, 3.288 quelle che le hanno permesso di essere il più votato nella città di Fano. Orgoglioso di questi "numeri"?

Il riconoscimento che viene da Fano è una cosa emozionante. Essere il più votato in città, di tutti i partiti è una testimonianza,credo, di un rapporto consolidato e sentito, frutto di un dialogo, di un impegno e di tante battaglie per la città. Rispetto a cinque anni fa ho ottenuto le stesse preferenze nonostante il calo dei votanti e un maggior numero di competitori su Fano.Il resto della provincia non è stato da meno nonostante la presenza di candidati di spessore come il sindaco di Piobbico Giorgio Mochi che ha ottenuto un ottimo risultato.


Quella che ha condotto è stata una campagna elettorale fatta “tra la gente”, che esperienze è stata? Cosa le rimane come politico e come uomo dall’ascolto di tanti cittadini?

Ho una predisposizone a stare con la gente, la cosa non solo non mi pesa ma fa enorme piacere.Una fonte di informazioni e di riscontri incredibile. L'unico modo per comprendere analizzare, e proporre è quello di ascoltare i cittadini così ho fatto per anni e continuerò a fare. Rappresentare vuol dire stare in contatto continuo e non solo durante il periodo elettorale. Tra l'altro parlando, spesso la gente ti presenta problemi che niente hanno a che fare con il ruolo che rivesti. Così consigli, pareri, suggerimenti diventano importanti.


Il suo è da sempre stato un impegno forte che ha puntato sui temi cruciali come quello della sanità, quali argomenti porterà in consiglio regionale nei prossimi 5 anni? Cosa farà “per Fano”?

La vicenda dell'Ospedale non è conclusa. Ribadisco il no all'Ospedale Unico. Lavorerò per far si che si riducano liste d'attesa e problemi nei pronto socorso. L'altra emergenza è l'occupazione: non mi tirerò indietro nell'appoggiare proposte valide della controparte come cercerò di indicare e proporre soluzioni come ho sempre fatto su ambiente, agricoltura, difesa della costa, infrastrutture.


Il PdL ha superato di quasi 8 punti il partito democratico fanese, quali secondo lei le motivazioni di tale distacco?

Il lungo lavoro inziato con tanti anni all'opposizione trova riscontri importanti come i dati citati. E' stato un processo lungo ma alla fine la scorsa legislatura ha visto il primo Vice Sindaco di Destra nel sottoscritto poi diventato il primo consigliere regionale di Centro destra di Fano: ho aperto un fronte che oggi vede tre consiglieri regionali della città dello schieramento di Centro destra, di pari passo la sinistra ha perso la città e i consiglieri regionali. Passi da gigante per noi che lasciano sperare bene per altri importanti traguardi: sarà la volta buona di un parlamentare di centro destra della città?






Questa è un'intervista pubblicata il 01-04-2010 alle 14:02 sul giornale del 02 aprile 2010 - 1818 letture

In questo articolo si parla di politica, Elena Serrano, Giancarlo d'anna, intervista, regionali 2010


... Sì, con gli occhi castani, occhiali e barbetta?<br />
AUGURI.<br />
Non solo per la Pasqua.




logoEV